Ristrutturare un Bagno PiccoloEsempio di Bagno Piccolo Ristrutturato

Questo approfondimento è dedicato alla ristrutturazione di un piccolo bagno, ossia un bagno di circa 3-4 mq. Ti potrà essere utile se devi, ad esempio, ristrutturare il secondo bagno della tua abitazione o se sei alle prese con il rifacimento di un piccolo bagno di servizio, di quelli tanto diffusi nelle abitazioni di costruzione non recentissima.

In questo articolo troverai tutti i costi che presumibilmente dovrai sostenere per ristrutturare un piccolo bagno, con in più qualche idea per risparmiare. Troverai anche alcune indicazioni sui tempi necessari ad eseguire i lavori.

Per concludere, ti daremo alcune idee per ristrutturare un bagno piccolo oppure lungo e stretto, valorizzando al massimo il poco spazio disponibile.

 

Quanto costa ristrutturare un bagno piccolo?

Ristrutturare un bagno piccolo, incluso il rifacimento degli impianti, ha un costo complessivo che va dai 5000 euro in su.

Vediamo nel dettaglio i prezzi delle singole operazioni, in modo che tu possa scegliere solo le voci che ti interessano e fare una tua valutazione di massima dei costi.

Impianto idraulico

Il rifacimento dell'impianto idraulico di un piccolo bagno va dai 1500 euro in su.

Pavimenti e rivestimenti

A seconda delle piastrelle che scegli, il costo dei materiali parte dai 5 euro al mq. Per la posa dritta dei rivestimenti, la più semplice, devi considerare circa 15 euro al mq. A questo devi aggiungere il costo di rimozione della vecchia piastrellatura, di circa 9 euro al mq.

Per fare un esempio concreto, il costo per piastrellare in economia un bagno di 3 mq, con rivestimenti alti 1,8 m, parte da 350 euro.

In alcuni casi è possibile ristrutturare un bagno piccolo senza togliere le piastrelle, semplicemente applicando nuovi rivestimenti sopra la vecchia piastrellatura, risparmiando i costi di rimozione. In questo caso verranno applicate lastre di grandi dimensioni realizzate in ceramica ultrasottile o resina direttamente sopra i rivestimenti esistenti. 

Sanitari e piatto doccia

Anche qui, per l'acquisto dei sanitari, del lavandino e del piatto doccia, più l'installazione, bisogna considerare un prezzo di base di 1500 euro. 

Costi di smaltimento a discarica

Il materiale di scarto dei lavori va portato a discarica per essere smaltito a norma di legge. I costi dell’operazione sono di circa 50 euro al mc.

 

Ristrutturare un bagno piccolo, come fare per risparmiare

Come fare per ristrutturare un bagno piccolo e risparmiare, evitando pericolosi fai da te?

Ti proponiamo tre consigli fondamentali

  • Confronta diversi preventivi
  • Fatti consigliare dai professionisti i pro e i contro dei materiali, ma poi scegli da solo, in autonomia.
  • Informati sui benefici fiscali.

 

Confronta diversi preventivi

Il primo suggerimento che ci sentiamo di darti è confrontare diversi preventivi di ditte che lavorano nella tua zona. In molti casi, è possibile risparmiare in maniera significativa sia sui materiali che sulla manodopera semplicemente contattando più ditte e scegliendo quella che offre il miglior rapporto tra qualità del servizio reso e prezzo. 

Se vuoi, tramite il nostro sito puoi richiedere preventivi gratuiti a ditte situate nella tua zona, che si occupano di ristrutturazioni e lavori idraulici. Per farlo basta compilare una richiesta contenente la descrizione del lavoro che intendi fare ed i tuoi dati di contatto. 

In poche ore riceverai tre preventivi preparati da tre ditte diverse sulla base della tua specifica richiesta, completi di prezzi. Così potrai confrontare le offerte nella tua zona per lo stesso lavoro, senza muoverti da casa.

Fai attenzione al costo dei materiali

Per risparmiare sulla ristrutturazione del bagno se il professionista applica un margine troppo elevato, puoi acquistare i materiali in autonomia, acquistando rivestimenti e sanitari direttamente dal produttore o dalle grandi catene di distribuzione.

Puoi farlo anche online; ricordati però che in questo caso la consegna avviene a piano strada. Conviene quindi che tu ti faccia recapitare il materiale direttamente presso la ditta che hai scelto per l’installazione riconoscendo loro i costi di trasporto dalla loro sede alla tua abitazione.

Tieni d'occhio i benefici fiscali

Infine, è importantissiomo che ti informi sui benefici fiscali per la ristrutturazione del bagno. Ristrutturare un bagno piccolo, a seconda del tipo di intervento, può essere manutenzione ordinaria o straordinaria. Nel secondo caso si ha diritto ad un rimborso Irpef del 50%. 

Ricorda che per essere considerata manutenzione straordinaria, la ristrutturazione del bagno deve prevedere un qualche intervento sugli impianti o sulle parti strutturali. 

 

Ristrutturare un bagno piccolo, quanti giorni servono?

A seconda del tipo di lavori da eseguire, per ristrutturare un bagno piccolo servono 7/8 giorni. 

  • Demolizione del rivestimento e dei pavimenti per realizzare le tracce del nuovo impianto idrico e  rimozione delle vecchie piastrelle e dei sanitari da sostituire - 1 g
  • Posa e collaudo degli impianti - 1 g
  • Modifica platea e sottofondo doccia e posa piatto doccia - 1 g
  • Posa pavimento - 1 g
  • Posa rivestimenti e intonacatura - 1 o 2 gg
  • Montaggio sanitari e rubinetteria - 1 gg

 

Ristrutturare un bagno piccolo, alcune idee

Per finire, ecco alcune idee per valorizzare al meglio gli spazi angusti di un bagno piccolo o di un bagno lungo e stretto.

  1. Scegli lavabo e sanitari salvaspazio. Sono poco ingombranti ed esteticamente molto gradevoli, spesso filomuro o addirittura sospesi, con una profondità massima che va da 25 cm per il lavabo a 50 cm per bidet e wc.
  2. Sfrutta tutta la superficie disponibile. Armadi e mensole pensili ti permettono di recuperare spazio in verticale. 
  3. Scegli i rivestimenti giusti. Una piastrellatura chiara, di piccole dimensioni e con fughe strette ti permetterà in un colpo solo di “aprire” visivamente di spazi e di risparmiare sui costi di posatura.
  4. Anche gli angoli servono. Gli angoli possono servire per posizionare un piatto doccia angolare o un lavabo con mobile integrato, guadagnando centimetri preziosi.
  5. Bagno piccolo con doccia grande. I piatti doccia a filo pavimento, realizzati semplicemente continuando la piastrellatura del bagno fin dentro la doccia, permettono di guadagnare tanta superficie calpestabile in più, specie se associati a box doccia con ante a scomparsa. 
  6. Con i termoarredo risparmi ancora spazio. I termoarredo e gli scaldasalviette elettrici sono ideali al posto dei normali radiatori, specie se lo spazio è poco. Inoltre, sono molto più moderni ed eleganti.
  7. E la lavatrice? Una lavatrice a carica frontale può essere nascosta in un mobiletto integrato con il lavabo. Invece, una piccola lavatrice a carica dall’alto può agevolmente prendere posto accanto al piatto doccia, a patto di recuperare lo stesso lo spazio soprastante con un pensile o con delle mensole aperte.
Media calcolata su 2 voti
Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it