Esempio di vasca con doccia

Nelle abitazioni con un solo bagno, installare una doccia con vasca può risolvere una serie di problemi. A cominciare da quello dello spazio che, nei bagni piccoli, può essere insufficiente ad ospitare entrambi.

Per le famiglie con bambini la vasca è una comodità in più (che aiuta anche gli adulti a rilassarsi...), mentre la doccia è perfetta per anziani e persone con mobilità ridotta, oltre ad essere più adatta ai ritmi della vita quotidiana.

In questo articolo ti daremo alcune idee per tutte le tasche per realizzare un bagno con doccia e vasca, con qualche consiglio utile per risparmiare.

 

Bagno con doccia e vasca: prezzi

Ci sono tre modi per avere un bagno con doccia e vasca:

  • installare una doccia con vasca incorporata;
  • attrezzare la vecchia vasca con un vetro doccia (sopravasca), abbinando alla doccetta una colonna doccia o un sistema saliscendi;
  • installare la doccia e la vasca affiancate;

Le combinate doccia con vasca piccola costano circa 800 euro, più la posa in opera.

La combinazione vasca/doccia con sportello ha prezzi che vanno da 1.300 euro, comprendenti l'acquisto di una vasca con sportello piccola e la posa di una protezione sopravasca.

Prezzi più alti per la cabina doccia con vasca idromassaggio, che costa circa 1.400 euro.

Adattare la tua vecchia vasca abbinandola ad una colonna doccia e ad un pannello fisso protettivo ha un costo base di 200 euro, più la posa.

Infine, posizionare vasca e doccia affiancate costa circa 1.000 euro, inclusa la fornitura dei sanitari. Per approfondire, puoi leggere un nostro precedente articolo sulle vasche con doccia combinate/affiancate.

Doccia con vasca, un consiglio per risparmiare

Realizzare un bagno con doccia e vasca ha costi variabili a seconda dei prezzi della manodopera nelle diverse località.

Per essere sicuro di scegliere un preventivo davvero conveniente ti consigliamo di confrontare più offerte. Confrontare anche solo due o tre preventivi ti permette di

  • farti un'idea dei prezzi medi nella tua zona;
  • confrontare più soluzioni suggerite dall'esperienza di professionisti del settore. Non tutte potrebbero essere adatte al tuo bagno!
  • Trovare imprese disponibili a trattare sui costi di posa in opera.

Infine, alcune ditte di idraulica hanno convenzioni con i rivenditori di sanitari e possono acquistare i materiali per te a prezzo ribassato.

Doccia con vasca, raccogliere i preventivi velocemente

Hai tanti impegni e poco tempo per confrontare le offerte?

Se vuoi puoi richiedere preventivi a professionisti vicini a dove vivi tramite il nostro sito.

Basta compilare una breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi completi di prezzi da tre ditte specializzate della tua zona.

I preventivi che riceverai tramite il nostro sito sono gratuiti e non impegnativi. Se nessuno di essi fa al caso tuo, non devi fare altro che rimetterti in cerca della soluzione più giusta per te!

 

Box doccia con vasca

Attrezzare la tua vasca con una parete doccia per vasca è forse la soluzione più semplice per risolvere il problema. Ne esistono di tantissimi modelli, in acrilico, vetro temperato o cristallo, trasparenti o satinate. Alcune sono parzialmente apribili per facilitare l'accesso nella vasca.

Esistono diversi modelli anche di box doccia per vasca, da quelli più semplici con apertura a soffietto fino a quelli a tre ante, con apertura a battente. Alcuni modelli a battente sono autoportanti, rimangono indipendenti rispetto alla vasca e possono essere aperti sia verso l'esterno che verso l'interno.

Bagno con doccia e vasca

Si possono avere doccia e vasca insieme anche in un bagno non proprio grandissimo? Certo, basta scegliere la combinazione giusta.

Ad esempio utilizzando un piatto doccia a filo pavimento ed una piccola vasca da incasso puoi installare vasca e doccia insieme in appena 175 cm x 70 cm.

Per risparmiare ed avere un risultato molto piacevole puoi semplicemente prolungare fino al soffitto la muratura di sostegno laterale della vasca, ricavando così una comoda doccia a nicchia. Se ti piace puoi anche creare una doccia all'italiana, interamente rivestita di piastrelle.

Doccia con vasca e idromassaggio

Abbiamo visto quanto sia semplice creare una doccia nella tua vecchia vasca.

Quello che forse non sai è che puoi persino avere box doccia con vasca e idromassaggio, semplicemente acquistando una delle tante colonne doccia multifunzione in commercio.

L’installazione è facile e veloce e non c’è bisogno di particolari accortezze.

Grazie ai pannelli termostatici, inoltre, puoi impostare la temperatura ideale e risparmiare notevolmente sui consumi.

Cabina doccia con vasca

Se invece vuoi coccolarti con una cabina doccia con vasca idromassaggio incorporata, in commercio trovi modelli di tutte le dimensioni, anche con bagno turco e sauna.

Tuttavia, prima di procedere all'acquisto ti consigliamo di fare eseguire un sopralluogo dall'installatore, per verificare che le predisposizioni di carico e scarico siano nel punto giusto e prese e interruttori siano a distanza di sicurezza della cabina doccia.

Inoltre, tieni presente che la manutenzione e la pulizia di queste cabine è più complessa rispetto a quella di una normale vasca e, dato che l'idromassaggio ha un funzionamento elettrico, è necessario seguire numerose precauzioni per la sicurezza, a partire dalla conformità degli impianti.

Bagno con doccia e vasca: agevolazioni fiscali

Con la Finanziaria 2017 sono stati prorogati i rimborsi Irpef al 50% per i lavori di ristrutturazione, restauro e risanamento conservativo. Inoltre, chi esegue interventi come la sostituzione dei sanitari ha diritto all'applicazione dell'iva agevolata al 10% sia sulla manodopera che sui beni significativi.

Vediamo subito quali interventi NON rientrano nelle agevolazioni.

  1. Trasformare la vasca in doccia
  2. La posa di un sopravasca
  3. La posa di una cabina doccia con idromassaggio (quest'ultima non rientra neppure nel bonus mobili).

Hai invece diritto al rimborso del 50% della spesa sostenuta se realizzi una vasca con doccia in muratura o esegui modifiche anche parziali dell'impianto idraulico o elettrico (es. allargare gli scarichi, spostare una presa elettrica).

Se invece effettui una ristrutturazione completa del bagno, puoi mettere nelle fatture da esibire per ottenere i rimborsi anche la sostituzione dei sanitari, delle piastrelle e la posa della cabina doccia.

Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it