Bagno con LavanderiaEsempio di Bagno con Lavanderia

In un precedente approfondimento, abbiamo parlato di come sfruttare un bagno lungo e stretto per renderlo il più funzionale possibile.

Cosa fare però se il bagno ha proporzioni tali che, una volta collocato l'arredo, rimane molto spazio inutilizzato? In questo caso, la soluzione migliore è dividere il bagno in due, ricavando dalla superficie in più un locale in cui realizzare un piccolo antibagno o addirittura un secondo servizio.

In questo articolo, parleremo delle soluzioni possibili dividere in due un bagno lungo e stretto, senza tralasciare i costi dell’operazione. Ti daremo indicazioni su come utilizzare lo spazio in eccesso per creare un secondo bagno, da utilizzare come bagno di servizio o come bagno principale nel caso di un appartamento da frazionare.

Parleremo anche di come realizzare un bagno più piccolo, insieme con un angolo lavanderia dove collocare lavatrice e asciugatrice ed un lavabo per il bucato a mano.

Infine, parleremo di come creare un piccolo guardaroba o una comoda cabina armadio adiacente al bagno, ottenendo tanto spazio in più per i tuoi vestiti e le tue scarpe.

 

Un progetto fai da te: il bagno con lavanderia

Realizzare un bagno con lavanderia non è complesso.

La prima cosa da fare è capire l'entità delle modifiche da apportare al bagno. Se si tratta di una ristrutturazione leggera, con lo spostamento di un tramezzo e la realizzazione di uno o due arredi bagno in muratura, senza la modifica dell'impianto idraulico o della posizione dei sanitari, non sarà necessario affidare la progettazione ad un professionista.

Basterà contattare un bravo artigiano e prendere scrupolosamente le misure degli interni scegliendo, se occorre, sanitari salvaspazio e arredi su misura. In alcuni casi conviene realizzare l'intero bagno (mobile lavabo, box doccia, ripiani interni) direttamente in muratura, da rivestire poi con la piastrellatura preferita.

In alcuni casi, le predisposizioni per lavatrice e asciugatrice sono in fondo alla stanza, proprio in prossimità della finestra. In questo caso, separare i due locali con un tramezzo renderebbe il bagno cieco. Per ovviare al problema, è possibile dividere bagno e lavanderia con un muro divisorio basso, di circa 1,2 m di altezza, per permettere la libera circolazione di aria e luce. In alternativa, è possibile dividere i due ambienti con una parete divisoria in vetrocemento.

L'ambiente lavanderia potrà essere dotato di un lavabo aggiuntivo, facendo attenzione come sempre a scegliere lavabo poco profondi. Ideali sono quelli sospesi e rettangolari, che si sviluppano orizzontalmente rispetto alla parete.

Realizzando un bagno in muratura, sarà possibile realizzare una nicchia dove collocare lavatrice e asciugatrice, lasciate a vista o chiuse con degli sportelli in legno. Anche il lavabo potrà essere realizzato in muratura oppure creando un ripiano su cui collocare un lavabo da appoggio. Se gli spazi sono ridotti, l'area sottostante il lavabo può essere chiusa per realizzare un comodo mobile contenitore dove riporre la biancheria oppure ospitare una lavatrice a carica frontale.

I costi per la creazione di un ambiente ad uso lavanderia si dividono in:

  • opere murarie - circa 80 euro/mq. Per le opere di demolizione, il costo è inferiore (30-50 euro/Mq). 
  • Posizionamento di un piccolo lavabo sospeso - circa 150 euro più il costo del sanitario.
  • Ripristino dei rivestimenti/intonacatura - circa 30 euro/mq più il costo dei materiali
  • Installazione di lavatrice/asciugatrice - circa 30 euro l’ora a seconda della necessità o meno di apportare modifiche agli impianti per portare i tubi di carico e scarico lontano dalle predisposizioni originali.

 

Come Risparmiare sulla tua Ristrutturazione

Per evitare di spendere più del dovuto, è importante conoscere i prezzi praticati dalle ditte nella tua zona per lavori analoghi. Uno dei modi più efficaci è confrontare diversi preventivi di ditte che operano vicino a te. 

Per cominciare, puoi compilare una richiesta di preventivo tramite il nostro portale, descrivendo brevemente la natura degli interventi che occorre fare nel tuo bagno. In poche ore, riceverai tre preventivi realizzati da professionisti del settore che lavorano nella tua zona, completi di prezzi. 

In questo modo avrai un'idea chiara dei prezzi praticati nella tua zona e potrai scartare fin da subito le alternative che appaiono poco praticabili o fuori mercato. Inoltre, potrai risparmiare anche sui materiali, dato che diverse ditte hanno delle convenzioni con i rivenditori per l’acquisto di prodotti per l’edilizia e arredi bagno. 

 

Soluzioni alternative alla lavanderia, il secondo bagno

Una delle soluzioni più originali quando si ha un bagno dalle proporzioni "impossibili", come accade spesso nelle ristrutturazioni, è creare due bagni adiacenti da uno iniziale più grande. I due bagni possono essere comunicanti oppure indipendenti, a seconda delle esigenze. La seconda soluzione, ovviamente, è obbligata in tutti quei casi in cui occorre ricavare due appartamenti più piccoli da un'abitazione di grandi dimensioni.

Ricavare due bagni da uno lungo e stretto presuppone

  • la modifica dell'impianto idraulico originale per portare gli scarichi fino al secondo bagno
  • la creazione delle predisposizioni per i sanitari, la doccia o la vasca
  • la modifica parziale dell'impianto elettrico per mettere in sicurezza i punti elettrici vicini a fonti d'acqua
  • la creazione di un muro divisorio che separi i due ambienti
  • la realizzazione di un impianto di ventilazione adeguato nel caso in cui uno dei due bagni rimanga senza finestra.

 

In un articolo precedente abbiamo approfondito quali sono i costi per creare un secondo bagno, dall ’impiantistica alle opere murarie, fino alla creazione di un impianto di ventilazione forzata. 

A questi interventi di base va aggiunta la spesa per l’acquisto dei sanitari, degli arredi e del box doccia, i costi per l’acquisto e la posa dei pavimenti e dei rivestimenti e, infine, i costi di progettazione, compresa la CILA (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata) da presentare all’Ufficio Tecnico del proprio Comune. 

Una volta terminati i lavori, andrà presentata al Comune una certificazione - rilasciata dalla ditta che esegue i lavori o da un tecnico qualificato - la quale attesta che il nuovo bagno è stato realizzato a norma di legge ed occorrerà provvedere anche alla modifica delle planimetrie catastali.

La spesa media per ricavare due bagni da uno lungo e stretto va dai 7 ai 10mila euro. I costi possono aumentare se occorre modificare la disposizione interna del bagno originario, ad esempio arretrando la posizione di wc e bidet per rientrare nelle dimensioni del nuovo ambiente.

 

Soluzioni alternative alla lavanderia, la cabina armadio

Una terza alternativa alla lavanderia è la creazione di un antibagno, dove collocare un guardaroba o creare una piccola cabina armadio. Se la porta di accesso si trova sul lato corto del bagno, probabilmente andrà spostata sul lato lungo, in modo da creare un piccolo locale riparato dalla vista dove realizzare la nostra cabina. Il guardaroba, invece, può essere lasciato aperto, separando semplicemente i due ambienti con uno o due tramezzi in muratura. 

I ripiani dove appendere gli abiti e riporre le scarpe, da portare fino al soffitto, possono essere realizzati in muratura oppure in legno. I costi sono diversi a seconda degli interventi da effettuare ma, in linea di massima, per realizzare una cabina armadio di piccole dimensioni oscillano tra i 1000 e i 2500 euro.

I lavori in muratura sono quelli che “pesano” maggiormente sul costo finale. Tuttavia, se si affrontano lavori di manutenzione considerata straordinaria, come appunto la ridefinizione degli spazi interni o della destinazione d’uso di un ambiente, si può avere la detrazione Irpef al 50% per tutti gli interventi effettuati - a patto che siano documentati tramite fattura nelle modalità previste dalla normativa.

Media calcolata su 2 voti
Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it