un corrimano curvo per scale elicoidali

Il corrimano svolge al tempo stesso una funzione estetica e di sicurezza, perché protegge dalle cadute accidentali. In commercio ne esistono veramente tantissime tipologie, di tanti materiali differenti, tra cui

  • legno
  • ferro
  • acciaio
  • pvc
  • cotto
  • marmo e pietra naturale.

Si possono ordinare su misura, evitando così tagli e giunzioni, oppure acquistare in pronta consegna in moduli di diverse dimensioni, da montare utilizzando appositi kit.

In questo articolo parleremo dei prezzi dei diversi tipi di corrimani, con i relativi costi di posa e alcuni consigli per scegliere il più adatto alle tue esigenze. Inoltre, ti daremo alcune informazioni sulle detrazioni fiscali 2018 per l'installazione dei dispositivi di sicurezza anticaduta.

Il corrimano in legno e in ferro

I corrimani in legno sono tra i più richiesti, non solo per l'aspetto estetico, ma anche per la piacevole sensazione tattile che offrono. Ecco alcuni prezzi orientativi.

Prezzi dei corrimani in legno

Tipo Prezzo indicativo
corrimano in legno grezzo d'abete 6 euro/ml
corrimano in legno di ciliegio/noce 8 euro/ml
corrimano in legno laccato 10 euro/ml
corrimano su misura in legno massello 50 euro/ml

 

Anche i corrimani in ferro sono molto diffusi: la facilità di lavorazione di questo materiale, infatti, li rende facilmente adattabili anche alle scale esistenti. Ecco i prezzi delle diverse tipologie.

Prezzi corrimani in ferro

Tipo Prezzo indicativo
corrimano in ferro modulare semplice 3-4 euro/ml
corrimano in ferro modulare decorato/barre e torciglioni 6 - 30 euro/ml
partenza con ricciolo per corrimano in ferro modulare 5 - 20 euro
corrimano su misura in ferro battuto 100-150 euro/ml


Corrimano per scale: costi di posa

La posa in opera di un corrimano di 3 m di lunghezza costa circa 40 euro, cui bisogna aggiungere il costo di eventuali tagli per l'adattamento dei modelli modulari.

I costi di posa variano a seconda delle zone, anche in funzione dei prezzi della manodopera. Per questo motivo, prima di accettare un preventivo, ti consigliamo di confrontare più offerte.

Confrontare anche solo due o tre preventivi ti permette di

  • farti un'idea dei prezzi dei corrimani nella tua città;
  • trovare professionisti disponibili a trattare sui costi di posa o artigiani disposti a posare un corrimano acquistato da siti di vendita online, su cui a volte si possono fare buoni affari;
  • trovare corrimani in offerta - alcune ditte godono di convenzioni con i rivenditori e possono acquistare il tuo corrimano per te a prezzo scontato.

Preventivi per il nuovo corrimano... anche se hai poco tempo

Hai tanti impegni e poco tempo per confrontare le offerte?

Se vuoi, puoi richiedere preventivi a professionisti vicini a dove vivi tramite il nostro portale. Basta compilare una breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi per il tuo nuovo corrimano da tre ditte specializzate della tua zona.

I preventivi che riceverai tramite il nostro sito sono gratuiti e non impegnativi: se nessuno di essi ti interessa, non devi fare altro che rimetterti in cerca dell'offerta migliore per te!

Il corrimano in acciaio inox e altri materiali

Tra i tanti materiali di cui può essere realizzato un corrimano, quelli che meglio resistono all'umidità sono acciaio e pvc.

L'acciaio è perfetto per chi cerca un corrimano moderno dalle linee pulite ed essenziali. E' anche facilmente adattabile a scale esistenti, grazie alla grande disponibilità di modelli modulari sia lineari che curvilinei - per scale elicoidali e a chiocciola.

Chi cerca un corrimano elegante per un parapetto in vetro può optare per un modello in legno e acciaio, mentre una scala senza parapetto può essere abbinata ad uno scenografico corrimano con striscia a led integrata.

I corrimani in pvc, invece, sono un'ottima alternativa al legno per gli ambienti particolarmente umidi, grazie anche al fatto di essere caldi al tatto.

La classica copertina in cotto, pietra o marmo rimane invece il corrimano più diffuso per le scale con parapetto in muratura.

Ecco una panoramica dei prezzi medi.

Prezzi dei corrimano in acciaio e altri materiali

Tipo Prezzo indicativo
corrimano in acciaio inox lineare 50 euro/ml
corrimano in acciaio e legno 70 euro/ml
corrimano in acciaio con strisce led 100-150 euro/ml
corrimano in acciaio inox per scala a chiocciola 100-150 euro/ml
corrimano in pvc effetto legno 40 euro/ml
corrimano in cotto da 10 euro/mq
corrimano in pietra (naturale o ricostruita) 20 euro/ml
corrimano in marmo da 80 euro/ml

 

Corrimano e detrazioni fiscali

Con l'ultima legge Finanziaria, le detrazioni fiscali per la ristrutturazione dell'abitazione sono state prorogate fino al 31 dicembre 2018.

Tra gli interventi che permettono di ottenere il rimborso Irpef del 50% della spesa sostenuta ci sono quelli volti ad evitare gli infortuni domestici, tra cui l'installazione del corrimano o di una scala di sicurezza.

E' possibile ottenere la detrazione anche per l'installazione/sostituzione del corrimano connessa al rifacimento di scale e rampe o alla costruzione di scale interne.

Per ottenere le detrazioni è necessario pagare i lavori con bonifico parlante intestato a chi usufruirà della detrazione, contenente la seguente causale:

Bonifico relativo a lavori edilizi che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986. Pagamento fattura n. ... del ... a favore di ... partita Iva ... Beneficiario della detrazione ... codice fiscale ...

Solo le spese che non si possono pagare con bonifico possono essere pagate con altre forme di pagamento. In vista di un possibile controllo bisogna conservare fatture e ricevute fiscali relative ai lavori.

Per gli interventi su parti comuni condominiali sarà l'amministratore ad eseguire il bonifico, rilasciando ai condomini un documento che attesta l'adempimento di tutti gli obblighi di legge e la cifra detraibile. Oltre alla certificazione dell'amministratore, il condomino dovrà essere in grado di esibire:

  • domanda di accatastamento se l'immobile non è accatastato
  • ricevuta di pagamento dell'Imu se dovuta
  • delibera dell'assemblea condominiale che autorizza all'esecuzione dei lavori e tabella millesimale per ripartizione delle spese
  • pratiche edilizie necessarie all'esecuzione dei lavori oppure una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà che riporti la data di inizio dei lavori e che attesti che si tratta di opere agevolabili.

Per approfondire puoi leggere il nostro articolo sulle detrazioni fiscali per la ristrutturazione.


X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it