Donna che immagina la sua cucina ristrutturata

In una ristrutturazione, cucina e bagno spesso sono gli ambienti che richiedono maggior lavoro ed un investimento più consistente. Il motivo è presto detto: in molte abitazioni, specie quelle precedenti agli anni '70, c'è la necessità di mettere a norma gli impianti, in particolare

  • impianto idraulico - in molte abitazioni è realizzato con i vecchi tubi in piombo o, se si è fortunati, in rame. Queste ultime infatti sono più robusti e non comportano inconveniente per la salute. In alcuni casi l'impianto idraulico è a vista.
  • Impianto elettrico - impianti elettrici datati possono non reggere il carico di consumi di una famiglia di oggi. Spesso bisogna sostituire quadro elettrico e prese e aumentare il numero dei punti luce.
  • Impianto termico - molte abitazioni hanno ancora la caldaia interna, molto pericolosa, da sostituire con una caldaia esterna, più moderna e efficiente.

Anche negli appartamenti di moderna costruzione possono esserci diversi problemi, dalle macchie di umidità alla semplice scomodità di avere in bagno sanitari datati ed ingombranti e piastrelle rovinate. Probabilmente sarà necessario anche sostituire i rivestimenti della cucina, considerato che delle buone piastrelle durano in media 15/20 anni.

 

Costo ristrutturazione cucina e bagno

Come puoi immaginare, ristrutturare bagno e cucina ha un costo variabile a seconda degli interventi che intendi eseguire e dei materiali che scegli. Per la cucina possiamo ipotizzare una spesa che va da 500 a 4.000 euro, con una media di 1.500 euro. Per aiutarti a capire quanto spenderai abbiamo elencato i singoli costi in un nostro articolo sul costo della ristrutturazione della cucina.

Ristrutturare il bagno ha un costo base di circa 5 mila euro, riferito ad un bagno piccolo.

Questo preventivo di base comprende

  • demolizione e smaltimento a discarica vecchi sanitari/rivestimenti
  • rifacimento impianto idraulico
  • sostituzione pavimenti e rivestimenti
  • fornitura e posa sanitari e piatto doccia.

Ristrutturazione bagno e cucina, i costi da città a città

Oltre che in base al tipo di ristrutturazione, i costi variano a seconda dei prezzi della manodopera nelle diverse località, con picchi nelle grandi città e nelle zone con poca concorrenza.

Ad esempio, la ristrutturazione di bagno e cucina a Milano costa circa 8mila euro, a patto di scegliere pacchetti di ristrutturazione "chiavi in mano".

La ristrutturazione di bagno e cucina a Roma, invece, costa "appena" 5.700 euro, sempre scegliendo dei pacchetti tutto compreso. Le città con maggiore concorrenza, come le città d'arte o universitarie, possono beneficiare di una leggera diminuzione dei prezzi, con costi medi da 5mila euro.

Ristrutturare bagno e cucina, un consiglio per risparmiare

Visto che i prezzi variano sensibilmente da città a città, come puoi fare a valutare se un preventivo è conveniente o meno? Un modo semplice è confrontare più offerte.

Confrontare più preventivi ti permette di

  • capire quali sono i prezzi medi per ristrutturare bagno e cucina nella tua zona;
  • trovare ditte disponibili a fare sconti anche per piccole ristrutturazioni - molte sono disponibili a trattare sul prezzo di lavori vicini ad altri cantieri o alla sede aziendale, perché risparmiano sui costi del trasporto di operai e attrezzature.

Ristrutturare bagno e cucina, raccogliere preventivi velocemente

Hai tanti impegni e poco tempo per confrontare le offerte? Se vuoi, puoi richiedere preventivi a professionisti vicini a dove vivi tramite il nostro sito. Basta compilare un breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi completi di prezzi da tre imprese specializzate della tua zona.

I preventivi che riceverai tramite il nostro portale sono gratuiti e non impegnativi. Se nessuno di essi fa al tuo caso, non devi fare altro che rimetterti in cerca della soluzione più giusta per te!

 

Ristrutturazione bagno e cucina, i prezzi nel dettaglio

Come abbiamo anticipato ad inizio articolo, a volte è necessario rifare completamente il bagno e la cucina. In questo caso i prezzi possono aumentare notevolmente. Vediamoli nel dettaglio.

Demolizione/smaltimento arredi, sanitari, piastrelle

Sia in bagno che in cucina occorrerà smantellare tutti gli arredi, i sanitari, i pavimenti e i rivestimenti. Il costi di rimozione di piastrelle e pavimenti vanno da 9 euro/mq, mentre la rimozione dei sanitari costa circa 50 euro/mc.

Rifare l'impianto idraulico

Rifare l'impianto idraulico ha un costo base di 1.500 euro, cui va aggiunto il costo di eventuali modifiche. In alcuni casi particolari (es. per spostare il wc) potrebbe essere necessario aumentare la pendenza dello scarico, che comporta dei costi aggiuntivi.

Rifare l'impianto termico

Rifare l'impianto termico costa circa 5mila euro, anche qui ci sono sostanziali variazioni a seconda delle dimensioni dell'appartamento servito dall'impianto, dal tipo di caldaia che sceglie e dalla presenza o meno di un impianto di condizionamento. La buona notizia è che sia rifare l'impianto idraulico che rifare l'impianto termico permette di ottenere il rimborso Irpef al 50% per i lavori di manutenzione straordinaria.

Adeguare l'impianto elettrico

Può riguardare solamente la cucina, ma spesso è necessario anche spostare le prese in bagno per metterle in sicurezza. Il costo di adeguamento dell'impianto elettrico esistente è di circa 7 euro/m, più circa 10/15 euro a punto luce.

Se invece devi rifare l'impianto elettrico in tutta la casa, tra progettazione, rimozione vecchio impianto, realizzazione del nuovo e materiali avrai una spesa media di 2.900 euro.

Sostituire i vecchi pavimenti

Rifare il massetto costa circa 6 euro/mq, costo al quale dovrai aggiungere la fornitura e posa dei nuovi pavimenti. In alcuni casi è possibile rivestire il pavimento esistente con piastrelle a basso spessore.

Sostituire i vecchi rivestimenti

Rifare i rivestimenti di bagno e cucina utilizzando semplici piastrelle in gres porcellanato costa 20-25 euro/mq. Prezzi decisamente maggiori per rivestimenti più complessi come le piastrelle a mosaico.

Sostituire i sanitari

La fornitura e la posa di nuovi sanitari costa circa 1.500 euro, considerato che doccia e vasca hanno costi simili. Specialmente nella ristrutturazione di bagni molto vecchio o molto piccoli potrebbe essere necessario acquistare sanitari salvaspazio o intervenire spostando qualche punto idraulico per mettere il bagno a norma.

La nuova cucina

Acquistare una nuova cucina costa circa 1.000 euro, cui vanno aggiunti altri 150-200 euro per trasporto e montaggio.

Rifare gli intonaci/tinteggiatura

La rasatura delle pareti costa circa 6 euro/mq, cui vanno aggiunti altri 6 euro per la tinteggiatura. Nei nostri precedenti articoli abbiamo parlato di come scegliere il colore delle pareti della cucina e dei migliori colori per le pareti del bagno.


X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it