il costo di una ristrutturazione si calcola al mq nelle offerte

Devi ristrutturare e vuoi sapere quanto andrai a spendere? Con un po' di tempo e applicazione è possibile fare un'ipotesi di spesa piuttosto vicina alla realtà: basta armarsi di carta, penna, un metro da muratore o un distanziometro e una calcolatrice. In alcuni casi possono servire le planimetrie catastali che, se sei proprietario dell'immobile, poi richiedere online gratuitamente all'Agenzia delle Entrate.

Ti servirà anche sapere come vengono computati i costi dei lavori edili. In un contratto di appalto o in un computo metrico estimativo potrai trovare i prezzi espressi

  • a corpo o a lavoro concluso (es. smontaggio caldaia esistente, posa caldaia di tipo C, allacciamento, posa del tubo coassiale fumi, riposizionamento cassonetto = 1.500 €);
  • a misura, moltiplicando il costo unitario di ogni lavorazione per l'unità di misura effettivamente realizzata (es. posa 1 mq parquet = 20 €, 15€ x 13 mq effettivamente realizzati = 260 €);
  • in economia, sommando manodopera e costo dei materiali (es. piastrelle ceramiche 1 mq = 12 €, 1/2 h di lavoro piastrellista = 18 €, totale posa 1 mq piastrelle ceramiche = 30 €).

Il computo a corpo viene utilizzato soprattutto per le formule chiavi in mano, in cui si stabilisce il costo al mq della ristrutturazione (totale o parziale). Al contratto di appalto trovi allegato un capitolato standard contenente le modalità con cui verranno eseguiti i singoli lavori e i materiali impiegati.

Costo di una ristrutturazione al mq

Qual'è il costo della ristrutturazione di una casa al mq? Confrontando alcune offerte chiavi in mano abbiamo potuto dividere i lavori di ristrutturazione in

  • ristrutturazione leggera,comprendente ad esempio: rifare un impianto (elettrico, idraulico, termico), sostituire gli infissi e spostare una o due pareti divisorie, tinteggiare;
  • ristrutturazione media, comprendente ad esempio: rifare il pavimento, rifare 2 impianti (elettrico e idraulico), rifare bagno e cucina, sostituire gli infissi;
  • ristrutturazione pesante, comprendente ad esempio: rifare il tetto, realizzare un cappotto termico, rifare i solai e i pavimenti, realizzare un vespaio aerato, rifare tutti gli impianti.

I prezzi cambieranno in maniera significativa da città a città, in funzione dei costi della manodopera e della concorrenza. Ecco quanto costa in media una ristrutturazione leggera, media o pesante e le variazioni di prezzo in diverse città italiane.

Costo medio al mq per ristrutturazione leggera media pesante

350 €/mq 500 €/mq 1.000 €/mq
Costo ristrutturazione al mq a Milano


  500 €/mq 700 €/mq 1.500 €/mq
Costo ristrutturazione al mq a Bologna


  450 €/mq 650 €/mq 1.300 €/mq
Costo ristrutturazione al mq a Roma


  400 €/mq 600 €/mq 1.200 €/mq

Un consiglio per risparmiare

Per calcolare il costo al mq reale della ristrutturazione della tua casa casa è indispensabile acquisire dei preventivi. E’ l'unico modo per capire quanto spenderai davvero ed è anche quello utilizzato dai tecnici (geometri, ingegneri, architetti) per stilare il computo metrico estimativo di qualsiasi lavoro edile.

Confrontare anche solo due o tre preventivi ti permette di

  • capire quali sono i prezzi di mercato nella tua città dei lavori che devi svolgere;
  • trovare ditte disponibili a trattare sui costi della manodopera, salvaguardando la qualità dei materiali;
  • confrontare diverse tecniche e materiali sulla base dell'esperienza di professionisti del settore.

Se ci sono problemi particolari (umidità, crepe, ponti termici, infiltrazioni, ecc) è sempre meglio chiedere un sopralluogo. Di solito è gratuito e permette all'impresa di compilare un preventivo realistico delle opere di risanamento da svolgere.

Preventivi per la ristrutturazione... tra un impegno e l'altro

Hai tanti impegni e non hai tempo per confrontare le offerte? Se vuoi, puoi richiedere preventivi ad imprese edili della tua zona tramite il nostro sito.

Basta compilare una breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi per la tua ristrutturazione da tre ditte specializzate vicine a dove vivi.

I preventivi che riceverai tramite il nostro portale sono gratuiti e non impegnativi. Se nessuno di essi ti interessa, non devi fare altro che rimetterti in cerca della soluzione giusta per te!

Costo della ristrutturazione edilizia: progettazione

Molte spese non sono comprese nei costi di ristrutturazione al mq. Prima fra tutte la parcella dell'architetto o del tecnico che si occuperà della progettazione.

Per molti lavori edili esiste l'obbligo di progetto, ad esempio per il rifacimento dell'impianto elettrico e per tutti i lavori di manutenzione straordinaria che possono presentare rischi per la sicurezza (es. rifacimento di scale, tetti e solai, lavori in altezza, ecc).

I costi di progettazione vengono calcolati in base all'entità dei lavori da eseguire e solitamente sono pari all’8% dell'importo totale dei lavori.

La direzione dei lavori incide per il 4-7% del costo totale.

La redazione di un computo metrico estimativo, utile per valutare le offerte di diverse imprese edili, ha un costo pari all'1-2% del costo totale.

L'esecuzione dei rilievi e la produzione di elaborati tecnici come le planimetrie ha un costo pari al 5% circa del costo totale.

Chiaramente, affidando allo stesso professionista più compiti si risparmia, così come è probabile ottenere un po' di sconto per i lavori più grandi e impegnativi.

Costo della ristrutturazione edilizia: sicurezza

Il committente di qualsiasi lavoro edile è responsabile della sicurezza degli operai che lavorano nella sua proprietà. Per questo l'allestimento di ponteggi, parapetti e linee vita andrà sempre considerato nel prezzo dei lavori. Se non sono presenti, li deve fornire il committente (D. Leg.vo 81/2008). Questo vale in particolare per i lavori in economia, in cui ci si avvale del singolo professionista e non di una ditta.

Il costo per allestire un ponteggio per dei lavori di ristrutturazione è di circa 15 €/mq. Installare una linea vita sul tetto, invece, può costare anche 2.000 €. La buona notizia è che molte imprese edili includono i costi per la sicurezza nel capitolato.

Costo della ristrutturazione edilizia: permessi

Per quasi tutti i lavori di manutenzione ordinaria e per molti lavori di manutenzione straordinaria non servono permessi o basta una semplice CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata). Il costo della CILA è di 500-700 € più i diritti di segreteria, variabili da Comune a Comune.

Per i lavori di manutenzione straordinaria su parti strutturali dell'edificio bisogna presentare una SCIA e successivamente una Segnalazione certificata di agibilità. Il costo complessivo è 500-1.000 € più i diritti di segreteria.

Per i lavori di edilizia pesante, che comportano aumento delle unità immobiliari, modifiche del volume, dei prospetti, della sagoma o delle superfici dell'edificio oppure cambiamento della destinazione d’uso serve il Permesso di costruire, seguito dalla necessaria Variazione catastale. Il costo è di circa 1.200 € più i diritti di segreteria. Possono esserci variazioni nel costo delle pratiche in base ai mq e alla tipologia dei lavori.


X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it