Muro con muffaEsempio di un muro con muffa

La muffa sui muri: un problema diffuso da non sottovalutare

Se le pareti della tua abitazione iniziano a presentare, negli angoli, in prossimità delle finestre, oppure dietro ai mobili, strati di muffa, cerca di intervenire tempestivamente; eliminando le muffe e risanando le pareti eviterai che la situazione possa degenerare in breve tempo.

La muffa fa male - Tieni presente che la muffa rappresenta un agente allergenico e, pertanto, rende gli ambienti meno sani.

Perchè si forma la muffa - La muffa sui muri deriva da una scarsa aerazione dell'ambiente, da eccessiva umidità o da un livello di isolamento termico delle pareti non adeguato; non a caso è il bagno la stanza maggiormente interessata dal problema.

 

I costi di un intervento antimuffa

Se la muffa all'interno dell'abitazione ti obbliga a richiedere l'intervento risolutivo di un imbianchino, considera che il preventivo è destinato a variare in base alla tipologia di intervento adottato, ma cerco comunque di darti un'idea di massima.

  • Costo Trattamento antimuffa - Il costo del trattamento antimuffa ha mediamente un prezzo che varia dai 4€ ai 7€ euro per metro quadro ( nei casi più gravi potrebbe essere necessario un ripristino del muro che va quantificato a parte)
  • Costo della Tinteggiatura - Per quanto riguarda le tinteggiature post trattamento, invece, il prezzo si aggira tra i 3,50 € e i 7€ euro per metro quadro (qui trovi un'approfondimento sui prezzi medi della tinteggiatura ).

 

Se stai pensando di intervenire da solo ricorrendo a rimedi fai da te, che vedono l'impiego di prodotti quali candeggina o ammoniaca, ricordati che i risultati ottenuti potrebbero essere di breve durata.

Optare per un tinteggiatore esperto significa:

  • far svolgere il lavoro a chi lo fa tutti i giorni
  • utilizzare prodotti specifici, realizzati appositamente per uccidere spore e microorganismi, e in grado di agire in profondità.
  • e sopratutto utilizzare i prodotti nel modo giusto

Risparmiare sul tuo intervento antimuffa

Se vuoi sapere quanto costa l'intervento di un professionista e risparmiare fino al 40% sul lavoro richiedi e confronta i preventivi di 3 professionisti diversi.

Farlo è molto semplice, clicca sul pulsante qui sotto e spiegaci la tua esigenza, nel giro di poco tempo ti faremo contattare da dei professionisti che ti faranno avere la loro consulenza e il loro preventivo.

Se invece vuoi approfondire l'argomento e saperne di più continua con la lettura.

 

I prodotti che garantiscono risultati efficaci contro la muffa

Ciclo disinfettante antimuffa

I cicli di pulizia con disinfettanti appositi sono la base di partenza di tutte le soluzioni. Con questi lavaggi murali si eliminano muschi, funghi e batteri presenti nei pori dei muri. Una volta bonificata la parete si può procedere al successivo trattamento.

Tipi di procedura antimuffa

A seconda del caso specifico si può usare una procedura diversa, le più tipiche sono:

  • Ciclo disinfettante antimuffa + idropittura murale tradizionale - Quando la situazione non è particolarmente grave un buon ciclo di disinfettante antimuffa e una buona tinteggiatura risolvono il problema. Questa soluzione può essere adottata quando la muffa si è generata per problematiche oramai risolte ( es. infiltrazioni, locali che precedentemente erano mal riscaldati o poco areati, ecc ).
  • Ciclo disinfettante antimuffa + pittura murale antimuffa - Quanto la situazione è piuttosto grave e la muffa è tornata ad emergere più volte, è necessario un trattamento più profondo. Con questo trattamento composto da ciclo disinfettante + pittura specifica antimuffa, si ha un risultato migliore e sicuramente più duraturo.
  • Ciclo disinfettante antimuffa + pittura murale antimuffa e anticondensa - Quando la situazione è molto grave e si ha una continua formazione di condensa sulle pareti a causa ad esempio di muri isolati male ( la condensa si crea quando l'aria calda tocca il muro freddo ) è necessario effetuare un ciclo disinfettante e successivamente applicare una pittura murale specifica che contiene delle microsfere di vetro cave.
    Una volta imbiancato, grazie alla loro azione, toccando le pareti con le mani potrai avvertire una temperatura leggermente più calda di quella percepita normalmente. Tale maggiore calore evita che possa verificarsi nuovamente lo sbalzo termico (determinato dall'incontro tra l'aria calda e pareti fredde) che, in precedenza, ha portato alla formazione della condensa stessa e quindi della muffa.

 

Come viene condotto un trattamento antimuffa

L'intervento effettuato su pareti danneggiate dalla muffa viene eseguito dagli imbianchini in più fasi.

  1. Il primo step prevede l'applicazione del disinfettante. A seconda del tipo l'applicazione sarà a spruzzo o a pennello. E' importante tenere da conto che il trattamento va fatto sulla zona interessata dalla muffa e anche nell'area adiacente.
  2. Il secondo step è lasciare agire il prodotto per alcune ore.
  3. Il terzo step prevede la rimozione "meccanica" della muffa.
  4. Il quarto step, necessario a seconda della gravita, prevede una seconda mano di disinfettante e la succesiva nuova rimozione "meccanica"
  5. Infine il quinto step prevede la tinteggiatura della parete con la quantità di mani necessarie ( normalmente due )

 

Conclusioni

Desideri che la tua casa costituisca l'ambiente ideale nel quale vivere quotidianamente con i tuoi cari? Hai dei figli o degli animali in casa, e vuoi tutelarne la salute offrendo loro un ambiente salubre? Se la muffa ha iniziato a minacciare le pareti di una o più stanze, danneggiandole anche sul piano estetico, non perdere tempo inutilmente e contatta chi possa assicurare un intervento risolutivo.

 

Media calcolata su 6 voti
Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it