Soggiorno con Parete ArancioneEsempio soggiorno con parete arancione

Le pareti arancioni, oltre ad invitare al buonumore e alla vitalità, possono essere una scelta molto raffinata per gli interni di un'abitazione. Naturalmente, bisogna scegliere la sfumatura giusta e prestare estrema attenzione ai dettagli.

Le pareti colorate, infatti, sono molto più difficili da gestire rispetto alle pareti di tinte neutre. Possono rivelare facilmente le imperfezioni nella tinteggiatura, tendono a far sembrare la stanza più piccola e appiattiscono i volumi.

Per questo bisogna far attenzione a

  • scegliere la pittura giusta
  • abbinare le pareti al soffitto e al pavimento
  • usare non più di tre colori diversi tra pareti, arredamento e decorazioni.

 

Colore arancio per le pareti e tinteggiatura

Gli smalti murali hanno una resa migliore del colore sulle pareti e non scuriscono una volta applicati. Inoltre, sono disponibili anche in versione lucida e satinata, mentre l'idropittura è solamente opaca. Per questi motivi si preferiscono quando si vuole tinteggiare con colori particolarmente accesi o brillanti, come l'arancione appunto.

Una tinteggiatura professionale con uno smalto murale costa 5-8 euro/mq. Gli smalti con finitura lucida hanno costi leggermente superiori (8-10 euro), ma in genere hanno resa maggiore rispetto all’idropittura - serve meno prodotto per ottenere un risultato ottimale.

I prezzi variano, oltre che in funzione della pittura utilizzata, anche sulla base dei costi della manodopera nelle diverse località.

Tinteggiare le pareti color arancio: un consiglio per risparmiare

Per essere sicuro di scegliere il preventivo più conveniente, ti consigliamo di confrontare sempre almeno due o tre offerte. Confrontare diversi preventivi ti consente di

  • avere un'idea dei prezzi medi nella tua zona da cui partire per valutare le offerte che ti vengono fatte;
  • trovare professionisti disponibili a trattare sul prezzo finale del lavoro. Per i lavori entro un certo chilometraggio alcuni pittori edili praticano degli sconti, perchè risparmiano sui costi del trasporto;
  • chiedere un sopralluogo gratuito. Serve alla ditta per compilare un preventivo più preciso, specie se ci sono problemi di crepe, muffa o umidità.

Hai tanti impegni? Raccogliere preventivi in un lampo

Confrontare le offerte richiede un piccolo investimento in termini di tempo. Hai già tanto da fare? Se vuoi, puoi richiedere preventivi a professionisti vicini a dove vivi tramite il nostro portale.

Basta compilare una breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi completi di prezzi da tre pittori edili della tua zona.

I preventivi che riceverai tramite il nostro sito sono gratuiti e non impegnativi. Se nessuno di essi fa al tuo caso, non devi fare altro che rimetterti in cerca della proposta più giusta per te!

 

Tonalità di arancione per le pareti

Quali sono le tonalità migliori per le pareti?

Gli arancioni si possono distinguere in tre categorie:

  • arancio - è il colore del frutto di cui porta il nome. Può avere una piccola percentuale di grigio, risultando un po' più spento e tendente all'ocra. Nella sua versione pastello ha una buona percentuale di bianco. Si abbina bene a viola e blu.
  • salmone - è un arancio con una buona percentuale di rosa o, in alcuni casi, di rosso. Se stai pensando a pareti arancio e argento, questa è la tonalità adatta. Si abbina bene a tutti i colori neutri, come dal beige a tutti i toni del marrone e del tortora.
  • carota - è un arancio con un pizzico di giallo, da provare assolutamente con tutti i toni del verde..

Non esiste una tonalità migliore in generale. La tinta più “difficile” forse è l'arancione puro, che di solito si usa per creare una parete accento in abbinamento ad altri colori.

Gli arancioni più delicati, in passato derivati da pigmenti naturali (ossidi, curcumina o zafferano), sono perfetti con un arredamento classico o per far risaltare pitture decorative come lo spugnato o la velatura.

Pareti arancioni in soggiorno

L'arancione è un colore particolarmente caldo, capace di contrastare la cronica assenza di luce calda negli ambienti esposti a Nord. Per questo era ed è molto utilizzato nei climi freddi e umidi, dove aiuta a far sembrare le stanze più accoglienti.

Molto adatto è il color lacca gialla, un pigmento naturale derivato dallo zafferano utilizzato già nell'antica Roma. Essendo una tinta chiara, può essere usata per tutte le pareti. Perfetto l'abbinamento con colori neutri come il beige o l'avorio, e con verdi pastello come il verde muschio.

     
Arancione Verde Muschio Beige

Pareti arancioni in camera da letto

Gli arancioni rosati, grazie alle loro proprietà calmanti, sono particolarmente adatti per la camera da letto.

Puoi usarli per creare una parete accento dietro al letto, da abbinare ad un marrone taupe e al beige. L’abbinamento arancio/legno scuro è particolarmente valido: se hai pavimenti in legno o travi a vista questa è la tinta da scegliere per valorizzarli.

Le ultime tendenze propongono di verniciare di arancione anche il soffitto, specie quando quest'ultimo è molto alto o irregolare (come nel caso di una mansarda abitabile). L’effetto finale è molto luminoso e per nulla tetro.

     
Arancione Marrone Beige

Colore arancione per le pareti del bagno

Il bagno senza piastrelle è una delle proposte più gradevoli del design di interni degli ultimi anni. Le pareti continue, infatti, contribuiscono a rendere più grandi e luminosi anche i bagni piccoli e senza finestra.

La tonalità migliore per il bagno è l'arancio puro, che può essere alternato ad una piastrellatura bianca per uno stile più classico, oppure a pareti grigie per un bagno più moderno.

Un'idea originale per un bagno in stile rustico-chic? Pareti continue bianche e arancioni, da abbinare ad arredi in legno scuro e ad un favoloso lavabo in tadelakt marocchino. Arancione, naturalmente.

     
Arancione Bruno Bianco Gardenia

Pareti arancioni in cucina

Le tonalità migliori per la cucina sono quelle con una forte componente di rosso, come l’arancio mandarino. Possono essere usate per la parete paraschizzi, al posto delle piastrelle: basta usare le pitture lavabili idrorepellenti.

In alternativa, puoi usare l'arancio per tutte le pareti, l’idea giusta per dare colore ad una cucina candida, con pavimenti e soffitti chiari. Come colore accento puoi usare tutti i toni del blu, dando un tocco mediterraneo a piccole decorazioni - ad esempio, delle piastrelle in gres effetto maiolica.

     
Mandarino Blu Mediterraneo Blu Oltremare

Pareti arancioni per la cameretta

Decorare le pareti della cameretta senza essere banali non è semplice. L'arancione è un ottimo colore, allegro, caldo e senza precise connotazioni di genere. E' il colore più adatto, assieme al verde, per le camerette condivise.

Sorprendentemente, può essere usato anche per la camera di un ragazzo ispirata all'Oriente. Basta usare un ricco arancio curcuma, da abbinare a fucsia e blu di lapislazzuli. E' possibile anche giocare con le finiture, alternando pitture opache a tinte lucide o satinate. Senza paura di esagerare un po'.

     
Giallo Fucsia Blu di Lapislazzuli

X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it