un impianto di domotica è ben più di una serie di comandi a distanza

Se stai ristrutturando, forse ti sarai chiesto se conviene realizzare un impianto domotico e cos'è esattamente. Si tratta di un apparato costituito da tre parti:

  • attuatori, che consentono di controllare da lontano o impostare il funzionamento automatico di un dispositivo;
  • centraline o altri dispositivi elettronici, che consentono di controllare i diversi attuatori costituendo dei piccoli sottosistemi (es. smartphone e tapparelle elettriche, centralina climatica e termovalvole, ecc);
  • sistemi domotici, che integrano i diversi sottosistemi utilizzando un'unica interfaccia, che sia il computer, lo smartphone o un display a parete.

I vantaggi di un sistema domotico sono principalmente due:

  • gestione razionale dei consumi;
  • gestione delle funzioni dell'abitazione in maniera automatica o da fuori casa.

In questo articolo parleremo dei costi di installazione degli impianti domotici, di quali sono gli aspetti da prendere in considerazione per scegliere bene e delle agevolazioni fiscali.

Impianto domotico: prezzi

Bisogna innanzitutto distinguere tra due tipi di impianto di domotica: tradizionale o wireless. Nel primo caso si utilizzano dei cavi sottotraccia, mentre nel secondo si utilizzano i cosiddetti sistemi bus, ossia delle reti che collegano tutte le centraline e i dispositivi di controllo.

I sistemi bus consentono di monitorare contemporaneamente tutte le funzioni della casa, dalla temperatura ambientale all'impianto di allarme, di creare degli scenari predefiniti e di generare delle risposte automatiche in caso di eventi particolari (es. chiudere le tapparelle in caso di pioggia). I sistemi wireless sono notevolmente più facili da installare e perciò molto diffusi.

Per questo tipo di sistemi occorre un impianto elettrico domotico o ne basta uno tradizionale?

Per sostenere un sistema domotico occorre avere un impianto elettrico domotico dotato di scaricatore di sovratensione o SDP. Delle caratteristiche di entrambi gli impianti abbiamo parlato nel nostro articolo sugli impianti elettrici civili.

Di seguito trovi un esempio di impianto domotico di base con i costi di ciascun componente e il costo totale.

Componente Prezzo indicativo
impianto elettrico domotico 50-60 €/mq
centralina domotica (internet gateway) da 600 €
attuatori wifi per tapparelle e luci da 8 € l'uno
valvole termostatiche wifi da 40 € l'una
sensori di movimento da 10 € l'uno
relè crepuscolare da interno da 15 € l'uno
prese wifi da 40 € l'una
rilevatore antincendio da 40 € l'uno
rilevatore gas da 10 € l'uno
rilevatore antipioggia da 20 € l’uno
allarme antifurto wireless da 180 €
modulo per la gestione dei carichi da 80 €
kit per monitoraggio consumi da 200 € in su
cronotermostato wifi da 40 €
pulsantiera touch da 150 €

 

Qual'è il costo complessivo?

Con l'installazione, un semplice impianto di domotica come questo avrà un costo al mq che va da 20 a 35 € più il costo di rifacimento dell'impianto elettrico.

Un consiglio per risparmiare

I prezzi degli impianti domotici possono subire variazioni da città a città (es. Roma e Perugia) a seconda dei costi della manodopera e del livello di concorrenza.

Per essere sicuro di scegliere un preventivo davvero conveniente ti consigliamo di confrontare più offerte. Confrontare anche solo due o tre preventivi ti permette di

  • farti un'idea di quanto costa un impianto domotico nella tua città;
  • trovare ditte disponibili a trattare sui costi della manodopera;
  • confrontare diverse soluzioni sulla base dell'esperienza di professionisti del settore.

Preventivi per l'impianto di domotica per la casa... senza stress

Hai tanti impegni e poco tempo per confrontare le offerte? Se vuoi, puoi richiedere preventivi a professionisti vicini a dove vivi tramite il nostro sito.

Basta compilare una breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi per il tuo impianto domotico da tre imprese specializzate della tua zona.

I preventivi che riceverai tramite il nostro portale sono gratuiti e non impegnativi. Se nessuno di essi fa al tuo caso, non devi fare altro che rimetterti in cerca della soluzione migliore per te!

Impianto domotico: quale scegliere?

I consigli che possiamo darti per una scelta oculata sono tre.

  • Affidarti ad un bravo progettista. I sistemi domotici più semplici possono essere progettati direttamente dall'installatore, ma se vuoi un sistema domotico che integri tutte le funzioni (illuminazione, riscaldamento, climatizzazione, sicurezza, controllo dei carichi, prese ...) è importante un'attenta progettazione. Volendo puoi chiedere la realizzazione di un capitolato lavori.
  • Affidarti ad installatori che forniscono assistenza post installazione. Un sistema domotico può guastarsi, richiedere la sostituzione dei diversi componenti, necessitare di aiuto per la programmazione. L'assistenza post installazione è fondamentale.
  • Conoscere le tue esigenze. Non tutti hanno le stesse esigenze. E' importante che tu faccia presente le tue all'installatore già in sede di richiesta di preventivo, in modo da personalizzare il più possibile il tuo sistema.

Impianto domotico: posso chiedere le detrazioni fiscali?

Fino al 2021 è possibile ottenere l'ecobonus per il miglioramento dell'efficienza energetica degli edifici, con il rimborso Irpef del 65% della spesa sostenuta.

Tra gli altri interventi che è possibile portare in detrazione c'è l'installazione e messa in opera di sistemi di building automation che consentano la gestione automatica e personalizzata degli impianti di riscaldamento, produzione d'acqua calda e climatizzazione estiva, compresi i sistemi di controllo remoto da canali multimediali.

Per dare diritto all'agevolazione i sistemi devono

  • mostrare i consumi energetici tramite la rilevazione periodica dei dati;
  • mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione dell'impianto;
  • consentire accensione, spegnimento e programmazione settimanale da remoto.

L'unica spesa che non si può portare in detrazione è l'acquisto di tablet, smartphone, pc e altri dispositivi che permettono di controllare il sistema da remoto.

Per approfondire come chiedere le detrazioni ti invitiamo a leggere il nostro articolo sulla riqualificazione energetica dell'abitazione.

Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook

Altre pagine che potrebbero interessarti:

Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it