Finestre a Risparmio Energetivo Le finestre a isolamento termico sono fondamentali per aumentare il risparmio energetico dell'abitazione

Quali sono i migliori serramenti per il risparmio energetico? Se ti stai ponendo questa domanda, probabilmente è perchè sai già che utilizzare finestre a risparmio energetico comporta una migliore coibentazione della tua casa e, quindi, una consistente diminuzione dei consumi sia per il riscaldamento e il raffrescamento.

Inoltre, è possibile recuperare una parte consistente della spesa per la sostituzione delle comuni finestre con infissi a risparmio energetico con le detrazioni fiscali per il miglioramento dell'efficienza energetica dell'abitazione.

In questo approfondimento, ti daremo tutte le informazioni sugli infissi a risparmio energetico, prezzi e caratteristiche inclusi. Inoltre, troverai alcune indicazioni su come risparmiare sia sull’acquisto dei materiali che sull’installazione.

 

Le finestre a risparmio energetico costano tanto?

Una delle maggiori preoccupazioni di chi vorrebbe sostituire le finestre con infissi a risparmio energetico è proprio quella dei costi.

Gli infissi a taglio termico e a risparmio energetico hanno un costo tutto sommato accessibile, che viene ammortizzato nel tempo sia tramite le detrazioni fiscali al 65% per la riqualificazione energetica dell'abitazione che tramite una diminuzione dei consumi energetici per il riscaldamento e la climatizzazione.

Prima di decidere a chi affidare la sostituzione dei tuoi infissi, però, ti consigliamo sempre di confrontare diversi preventivi di ditte che operano nella tua zona.

Confrontando diversi preventivi, ottieni informazioni preziose su quali sono i prezzi medi nella tua zona ed hai nel contempo l'opportunità di valutare varie tipologie di infissi di vari produttori. Un aiuto concreto per scegliere gli infissi più adatti alle tue esigenze ed al tuo budget.

Se vuoi, puoi richiedere diversi preventivi a ditte che lavorano vicino a te tramite il nostro portale, compilando una semplice richiesta. In poche ore riceverai tre preventivi da altrettante ditte specializzate nella tua zona, con tutti i dettagli del lavoro e i prezzi.

I preventivi che riceverai sono gratuiti e non impegnativi: se non ti soddisfano, non fai altro che rifiutarli e rimetterti alla ricerca della soluzione che fa al caso tuo.

 

Infissi a risparmio energetico: un po’ di prezzi

Per prima cosa, affrontiamo la questione dei prezzi, per poi scendere nel dettaglio dell'utilità delle varie tipologie.

Per gli infissi a doppio vetro il prezzo varia a seconda del materiale utilizzato per il telaio:

  • pvc, da 140 euro al mq
  • alluminio oppure legno-alluminio, da 250 euro al mq
  • legno, da 199 euro al mq.

Le finestre a doppio vetro con gas hanno un costo di poco superiore, in media il 50% in più.

Gli infissi a triplo vetro a taglio termico, infine, debbono in molti casi venire importati dall'estero ed hanno un costo di base di circa 400 euro al mq.

 

L'isolamento termico delle finestre

Produrre finestre che abbiano ottime caratteristiche per quanto riguarda le capacità di isolamento termico e acustico è una priorità dei migliori produttori di infissi, per via dell'aumentata sensibilità delle persone alla questione degli sprechi energetici e ai costi dell’energia in continuo aumento.

Qualsiasi materiale sceglierai per le tue finestre, che sia pvc, legno o alluminio, infissi di buona qualità assicurano quasi sempre buone prestazioni in termini di isolamento termico, a patto che vengano installate correttamente.

Occorrerà fare attenzione in particolare all’ installazione, che dovrà essere effettuata sempre da una ditta specializzata la quale, al termine del lavoro, dovrà autocertificare la posa in opera “a regola d’arte”, ossia seguendo le indicazioni previste dalla normativa.

Tale autocertificazione serve per le comunicazioni obbligatorie da effettuare ad Enea (Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente) allo scopo di ottenere la detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica delle abitazioni.

 

Finestre a risparmio energetico, cosa si intende?

Per definizione, per essere considerate a risparmio energetico, gli infissi debbono avere una bassa trasmittanza termica - capacità di condurre il calore - sia per quanto riguarda il telaio che per quanto riguarda il vetro.

I valori attesi per quanto riguarda la trasmittanza termica del telaio (Uf) - obbligatori per accedere alle detrazioni fiscali al 65% - sono diversi a seconda dei materiali e dello spessore di cui è realizzato. Ecco quali sono:

  • Pvc a due camere: 2,2
  • Pvc a tre camere: 2,0
  • Pvc (spessore 58-80 cm): 1,2-1,7
  • Alluminio: 2,2-3,8
  • Legno tenero: 1,8-2
  • Legno duro: 2,1-2,4

Come puoi notare, gli infissi a taglio termico in alluminio, i più diffusi, non sempre assicurano una trasmittanza termica inferiore ad altri materiali.

 

Infissi con doppio vetro a taglio termico

Le finestre a doppio vetro sono la scelta migliore per assicurare, oltre ad una migliore coibentazione della stanza, anche un buon isolamento acustico.

Speciali infissi a taglio termico con vetrocamera sfruttano il potere isolante dell'aria, creando una camera d'aria tra i due vetri tramite un componente in alluminio o distanziale, che è a sua volta ha ottime qualità isolanti ed ha il compito di tenerli separati. In questo modo, la capacità del doppio vetro di proteggere la stanza dalle variazioni della temperatura esterna aumenta notevolmente.

In alcuni casi, come nelle finestre a doppio vetro con gas, la camera viene riempita di gas nobili (come l'argon) dalle elevate qualità isolanti, per rendere l'infisso ancora migliore dal punto di vista delle performance energetiche.

Infissi a triplo vetro

Diffusi soprattutto nei paesi nordici, gli infissi a triplo vetro hanno ben tre vetri alternati a due camere d'aria, con prestazioni dal punto di vista dell'isolamento termico veramente ottime.

In Italia sono poco usati, a parte nelle località alpine e prealpine e nelle cosiddette case passive, ovvero quelle abitazioni costruite in modo da non consumare energia ma, addirittura, produrne.

Infissi basso emissivi

Tutte le tipologie qui indicate possono beneficiare, oltre che di elevate prestazioni dal punto di vista energetico connesse alla loro speciale conformazione, di trattamenti basso emissivi che migliorano l’isolamento del vetro, doppio o triplo che sia.

Questi trattamenti sono spesso realizzati applicando diversi strati protettivi sulla parte esterna del vetro, i quali sono molto permeabili all’energia solare che entra dall’esterno, mentre bloccano il calore proveniente dall’interno, impedendo la dispersione termica.

I trattamenti basso emissivi non sono di sicuro una novità e sono già presenti in molti degli infissi a taglio termico in commercio. Puoi verificarne la presenza sulla scheda tecnica fornita dal produttore dell’infisso.

Media calcolata su 4 voti
Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it