tapparelle in Pvc coibentate e cassonetti online vari colori costo consigli

Le tapparelle in Pvc, oltre ad essere economiche, hanno un'ottima resistenza all'umidità e all'azione corrosiva dei sali. Inoltre, hanno buone caratteristiche termoisolanti: basta riempire i profili delle stecche con della schiuma poliuretanica per avere degli infissi a risparmio energetico dal costo particolarmente contenuto.

Purtroppo il Pvc ha anche degli svantaggi. Il principale è la bassa resistenza meccanica che non lo rende adatto a realizzare manti di grandi dimensioni e che, nelle zone sottoposte a forti precipitazioni, obbliga spesso a scegliere tapparelle con stecche antigrandine, leggermente più spesse e antiurto.

Essendo un materiale plastico, è sensibile al calore e tende a screpolarsi e scolorire se esposto a lungo ai raggi solari. Tuttavia, oggi le tapparelle in Pvc di colori scuri hanno rivestimento estruso che permette loro di non perdere la colorazione e di non essere soggette a "spellamenti", come il vecchio Pvc pellicolato. Per evitare l'imbarcamento delle stecche causato dagli sbalzi termici, invece, è possibile acquistare tapparelle indeformabili in Pvc e fibra di vetro.

Tapparelle Pvc: prezzi

Le tapparelle in Pvc possono essere acquistate anche presso la grande distribuzione di prodotti per la casa, con un costo che va da 20 a 40 euro/mq, a seconda principalmente dello spessore dei profili. Il prezzo medio delle tapparelle antigrandine, ad esempio, è 35 euro/mq, mentre le tapparelle in fibra di vetro arrivano a 40 euro/mq. Le tapparelle in Pvc coibentate hanno prezzi ancora superiori, 45 euro/mq.

Molto richieste sono le tapparelle effetto legno, che hanno un costo simile a quello delle tapparelle preverniciate e che possono sostituire le classiche persiane nei climi umidi o soggetti a forti sbalzi termici.

Il Pvc non è certo il materiale adatto per realizzare tapparelle blindate ma, inserendo nelle stecche dei rinforzi in acciaio, è possibile ottenere tapparelle robuste in grado di reggere un tentativo di effrazione. Inoltre, la tapparella può essere dotata di un catenacciolo di sicurezza. Il prezzo finale di una tapparella di dimensioni standard (70 x 140 cm) così attrezzata sarà di circa 50 euro.

Tapparelle Pvc: costi di posa

Negli ultimi anni si è diffusa l'abitudine di comprare le tapparelle in Pvc online e farle poi spedire presso il proprio serramentista di fiducia per l'installazione. In questo modo si ha accesso ad offerte di diversi produttori, su tutto il territorio nazionale, una buona opportunità in particolare per chi necessita di modelli particolari o su misura.

La posa in opera di una tapparella in Pvc costa circa 30 euro/mq più la chiamata. I prezzi variano notevolmente da zona a zona, anche in funzione dei costi della manodopera. Per fare un esempio concreto se la posa di tapparelle in Pvc a Roma costa 31 euro/mq, installare le stesse tapparelle in Pvc a Milano costerà 32-33 euro/mq.

Per essere sicuro di spendere il giusto, ti consigliamo di confrontare più offerte. Confrontare anche solo due o tre preventivi ti permette di

  • farti un'idea dei prezzi delle tapparelle in Pvc nella tua città;
  • trovare installatori disponibili a trattare sui costi di posa;
  • trovare tapparelle in offerta - alcune ditte hanno convenzioni con i rivenditori di serramenti e possono acquistare i tuoi infissi per te a prezzo scontato.

Raccogliere preventivi per le tapparelle in Pvc senza stress

Hai tanti impegni e poco tempo per confrontare le offerte?

Se vuoi, puoi richiedere preventivi a serramentisti vicini a dove vivi tramite il nostro sito. Basta compilare una breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi per le tue tapparelle in Pvc da tre ditte specializzate della tua zona.

I preventivi che riceverai tramite il nostro portale sono gratuiti e non impegnativi: se nessuno di essi fa al caso tuo, non devi fare altro che rimetterti in cerca dell'offerta giusta per te!

Le tapparelle in Pvc motorizzate

Le tapparelle in Pvc sono leggere, perfette per essere automatizzate. L'apertura motorizzata può essere governata da un pulsante a parete, da un radiocomando che funziona solamente nelle vicinanze della tapparella oppure da un attuatore wifi attivabile anche in remoto, via smartphone.

Nel primo caso è sufficiente acquistare un motore di potenza commisurata al peso della tapparella, con un costo che va da 30 euro in su. Nel secondo invece è necessario acquistare dei kit contenenti il motore, una centralina per ricevere il segnale ed uno o due telecomandi per inviarlo, al costo base di 60 euro.

Le tapparelle wifi hanno un funzionamento più complesso, di cui abbiamo parlato nel nostro articolo sulle tapparelle elettriche, ed un costo di circa 300 euro. In compenso, permettono di aprire e chiudere le tapparelle anche quando si è fuori casa o di impostare una chiusura temporizzata.

Cassonetto coibentato, esterno o a scomparsa?

Se stai ristrutturando l'abitazione, potresti dover scegliere anche il materiale e il modello dei cassonetti. Le tapparelle in Pvc sono tra le meno ingombranti ma, in alcuni casi, è possibile scegliere di posizionare il cassonetto all'esterno o a scomparsa nel muro. Un cassonetto esterno costa circa 100 euro, mentre i cassonetti a scomparsa hanno un prezzo medio di 180 euro.

Una delle maggiori problematiche delle abitazioni di nuova costruzione sono i ponti termici, causati proprio dalla maggiore coibentazione degli infissi e delle pareti. Nei pochi punti in cui la parete è fredda, infatti, l'umidità presente nell'ambiente si condensa formando macchie di umidità. Per questo è importante che anche il cassonetto delle tapparelle sia coibentato.

In commercio esistono cassonetti in legno, che hanno il pregio di non ostacolare l'evaporazione dell'eventuale umidità presente all'interno. Il costo è di circa 130 euro al metro lineare.

Meglio tapparelle in Pvc o in alluminio?

E’ facile essere indecisi tra queste due tipologie di chiusura: hanno costi simili e sono entrambe molto versatili.

Le tapparelle in alluminio, per essere efficaci dal punto di vista dell’isolamento termico devono essere coibentate. Le tapparelle in Pvc, quindi, sono più adatte per chi cerca tapparelle economiche con bassa trasmittanza termica.

Le tapparelle in alluminio possono ossidarsi, quindi devono essere verniciate con vernici epossidiche o sottoposte a zincatura. Le tapparelle in Pvc non si deteriorano anche con l’esposizione costante all’acqua e sono particolarmente adatte ai climi freddi/umidi.

Di contro, il Pvc è meno robusto dell’alluminio e, quindi, non è adatto per realizzare avvolgibili molto grandi, ma si parla di dimensioni decisamente maggiori di una comune porta finestra! E’ in condizioni di intensa usura che la maggiore resistenza dell’alluminio si fa sentire, rendendo le tapparelle di questo materiale adatte anche a scuole, alberghi e uffici.

Media calcolata su 7 voti
Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it