Pavimento in Laminato efeftto legnoEsempio di pavimento in Laminato

I pavimenti in laminato, un materiale composito a base di carta e fibra di legno pressata, sono sempre più utilizzati come alternativa economica al parquet.

In questo articolo troverai i prezzi medi (più un piccolo consiglio per risparmiare), le caratteristiche dei laminati in commercio, alcuni consigli per la posa fai da te ed i pro e contro di questa pavimentazione rispetto al parquet..

 

Pavimenti in laminato: prezzi

Ecco una breve tabella riassuntiva dei costi delle tipologie più diffuse.

Pavimento in laminato: prezzi medi (euro/mq)

  • Per posa a colla 10€/mq
  • Ad incastro – listelli 13€/mq
  • Per posa a colla – antirumore 15€/mq
  • Ad incastro - plance grandi 16€/mq
  • Autoadesivo 20€/mq


Oltre al costo al mq della pavimentazione, bisogna aggiungere il costo della posa in opera, altri 15 euro/mq.

 

Pavimenti in laminato: offerte

Una buona regola per trovare pavimenti di qualità ad un prezzo concorrenziale è confrontare le offerte. Non ci riferiamo alle offerte speciali della grande distribuzione.

Spesso si tratta di prezzi "civetta", riferiti a pavimenti di cui sono rimasti pochi mq, oppure a pavimentazioni poco richieste per via delle dimensioni o della tipologia di posa (es. I listelli per posa a colla).

La posa e il trasporto, inoltre, sono a tuo carico: sono questi i costi sui cui molte catene di prodotti per la casa recuperano gran parte dei propri guadagni - a volte gli operai vengono addirittura da fuori regione! Alla fine, il risparmio potrebbe essere poco o nullo.

Quali offerte confrontare

In alternativa, puoi vagliare le proposte dei pavimentisti della zona in cui vivi. A volte hanno convenzioni con i produttori e possono acquistare il pavimento che vuoi, a costi ribassati.

Inoltre, per i lavori in zona molti professionisti sono più propensi a trattare sui costi di posa, perchè risparmiano sui costi di trasporto. Possono anche effettuare un sopralluogo gratuito, verificando prima le complessità della posa in opera e organizzando meglio il lavoro: la qualità del risultato finale ne risentirà positivamente.

Raccogliere i preventivi, quando hai poco tempo

Forse sai che confrontare le offerte ti permette di risparmiare, ma non hai tempo per raccogliere i preventivi. In questo caso, puoi richiedere preventivi a ditte specializzate nella tua zona tramite il nostro sito. In poche ore riceverai tre preventivi di tre professionisti del settore vicini a te, completi di prezzi.

I preventivi che ricevi tramite il nostro sito sono gratuiti e non impegnativi: se nessuno di essi ti soddisfa, non devi fare altro che rimetterti in cerca del pavimento adatto a te.

 

Pavimenti in laminato: caratteristiche

Come si legge la scheda tecnica di un pavimento in laminato? Ecco le principali caratteristiche che dovresti trovare indicate.

1. Marchio CE, conformità UNI-EN

Per prima cosa verifica la presenza sul prodotto della marcatura CE e la conformità alla norma EN 13226, che definisce le caratteristiche dei pavimenti in legno. Il laminato, per essere venduto in Europa, deve essere ignifugo, antistatico, sicuro per quanto riguarda la composizione chimica (basse emissioni di formaldeide, basso contenuto di pentaclorofenolo) e non deve alterarsi in presenza di alte temperature.

2. Classe d'uso e tipologia di posa

Il produttore è tenuto ad indicare il tipo di utilizzo per il quale il prodotto è più indicato:

  • residenziale leggero
  • residenziale intenso
  • commerciale leggero
  • commerciale intenso

Sono queste le classi d'uso dei pavimenti in laminato. A fare la differenza sono spessore e resistenza meccanica, nonché tipologia di posa. I pavimenti in laminato possono essere:

  • per posa a colla
  • autoadesivi
  • ad incastro.

La scheda prodotto dovrebbe contenere anche le istruzioni di posa che consentono una resa estetica ed una durata ottimale del prodotto.

3. Dimensioni e spessore

Le dimensioni standard di questi pavimenti vanno da 50 cm ad oltre 1 metro di lunghezza, a seconda della tipologia di posa prevista (a plancia di nave, a spina di pesce, etc.). Lo spessore va da 7 a 15 mm: i più spessi saranno i pavimenti in laminato per bagni ed ambienti umidi e i pavimenti per uso commerciale.

 

Pavimenti in laminato: consigli per la posa fai da te

Pensavi di posare un pavimento in laminato da solo? I pavimenti ad incastro lo consentono. Ecco alcuni consigli relativi a:

1. Sottofondi umidi o porosi

Hai la moquette, un pavimento in legno oppure un pavimento in cemento non sigillato? Prima di posare il laminato su superfici potenzialmente attaccabili dall'umidità, occorre renderle impermeabili. Il materassino impermeabilizzante è comunque obbligatorio.

2. Pannelli radianti

Molti pavimenti ad incastro non sopportano temperature superiori ai 28° C. Assicurati che il tuo riscaldamento a pavimento non raggiunga temperature massime più elevate. Per approfondire puoi leggere anche Pavimento a Secco e Pannelli Radianti.

3. Planarità

Il sottofondo di posa deve essere regolare, liscio, piano. In caso contrario, dovrai applicare una base livellante.

4. Pavimenti in laminato per cucine e bagni

I pavimenti per locali umidi hanno degli incastri particolari che rendono la superficie del pavimento molto compatta. Ti consigliamo di seguire scrupolosamente le istruzioni di posa, magari facendoti aiutare da un professionista. I pavimenti in laminato non vanno mai posati a diretto contatto con acqua, nella doccia o nella sauna.

5. Accessori

Assicurati di utilizzare gli utensili previsti per la posa da parte del produttore. Alcuni pavimenti necessitano di un kit di posa venduto a parte.

 

Pavimenti in laminato: opinioni

I pavimenti in laminato hanno pro e contro e non sono adatti a tutti gli utilizzi. Ecco le nostre opinioni su questa pavimentazione, in particolare per le abitazioni.

Pro

  • Resistente - il laminato è più resistente del parquet: non si ossida (non perde colore) ed è meno soggetto a rigature ed urti.
  • Caldo - contribuisce all'isolamento termico e non da la sgradevole sensazione di freddo della ceramica, se percorso a piedi nudi;
  • Eco-compatibile - è più facile da smaltire rispetto ad altri materiali; il quantitativo di legno è inferiore rispetto al parquet, quindi, per produrlo vengono abbattuti meno alberi.
  • Facile da posare - il laminato si posa a colla o a incastro, ma sono disponibili anche versioni autoadesive;
  • Versatile - il laminato riproduce tutte le essenze del parquet in commercio, anche quelle più pregiate;
  • Economico - Il laminato costa circa la metà dei parquet prefiniti in commercio.

 

Contro

  • Non invecchia come il vino - un parquet vintage o invecchiato aumenta di valore, un pavimento in laminato vecchio è solo... un pavimento da sostituire.
  • Risente dell'umidità - anche il laminato per ambienti umidi può contrarsi od espandersi in funzione dell'umidità ambientale. Per questo bisogna sempre rispettare le distanze tra i listelli indicate dal produttore, evitando antiestetici imbarcamenti.
Media calcolata su 7 voti
Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it