Pavimento in PVCLa resa estetica di un buon pavimento in pvc è ottima

Rinnovare un vecchio pavimento è più divertente, se per farlo non occorre eseguire lavori in muratura. Smantellare la piastrellatura esistente è un'operazione sporca, lunga e rumorosa, oltre che costosa.

Per ovviare a questi problemi, sono nate le piastrelle ad incastro. Grazie a speciali bordi dentati, queste piastrelle si incastrano e rimangono saldamente ancorate le une alle altre, creando superfici continue perfettamente impermeabili e silenziose. Ottime per una ristrutturazione-lampo con un budget ridotto, anche fai da te.

Le piastrelle in Pvc sono particolarmente adatte alla posa ad incastro. Sono leggere, flessibili e si adattano bene a qualunque tipo di superficie. La posa a incastro avviene quasi sempre a secco, senza l'utilizzo di collanti. Tuttavia, è possibile utilizzare speciali colle per rendere i giunti più saldi e, di conseguenza, il pavimento più stabile.

 

Pavimenti in Pvc ad incastro: prezzi

Cominciamo il nostro approfondimento, come sempre, dai costi.

Ecco le tipologie più diffuse e i prezzi medi.

  • Pavimenti effetto legno chiaro - da 20 euro/mq
  • Pavimenti effetto cemento o effetto pietra naturale - da 25 euro/mq
  • Pavimenti effetto legno scuro - da 38 euro/mq.

Può sembrare che i pavimenti in Pvc siano più costosi della ceramica: in realtà non è così. Vediamo perché.

Il prezzo di una piastrella in gres porcellanato va da 9 euro/mq, cui va aggiunto il costo della posa in opera (circa 20 euro/ora). Anche se i pavimenti in pvc (o vinilici) flottanti costano di più, la posa a secco è molto più veloce: avviene al ritmo di 6/8 mq l'ora.

Puoi posare il tuo nuovo pavimento da solo, oppure farti aiutare da un professionista. In entrambi i casi, risparmierai notevolmente.

Il vantaggio principale dei pavimenti flottanti, però, non è il costo. Se un giorno il tuo nuovo pavimento non ti piacerà più, potrai toglierlo e riavere il vecchio rivestimento integro.

Le piastrelle in gres, invece, anche quelle a basso spessore da posare direttamente sulla piastrellatura esistente, sono più difficili da rimuovere.

 

Piastrelle in Pvc ad incastro: risparmiare in 3 mosse

Se desideri tenere d'occhio il tuo budget, ecco tre semplici azioni che ti aiutano a risparmiare.

1. Scegli il tuo pavimento

Avere le idee chiare sul tipo di pavimento che vuoi ti permette di non essere facilmente influenzato dalle "sirene" delle diverse offerte speciali. Per decidere bene, devi considerare:

  • classe di resistenza - residenziale leggero, residenziale medio, commerciale leggero, etc. Ogni utilizzo ha la sua classe di resistenza al calpestio.
  • Dimensioni e spessore - per ricoprire pavimenti esistenti, va bene uno spessore di 3/4 mm; tieni presente che la nuova superficie dovrà essere complanare agli altri pavimenti.
  • Accessori - battiscopa, tappetini fonoassorbenti e altri complementi si pagano a parte.
  • Resistenza all'acqua - non tutte le piastrelle viniliche sono adatte alla posa in ambienti umidi.
  • Emissioni - la classe di emissioni di VOC (Composti Organici Volatili) è importantissima per la sicurezza: un pavimento per uso residenziale dovrebbe avere classe A+. Assicurati inoltre che il tuo pavimento abbia la marcatura CE.

2. Confronta le offerte

Confrontare più offerte ti permette di capire qual'è il prezzo medio del pavimento che desideri. In questo modo puoi scartare le proposte meno vantaggiose.

Ti consigliamo sempre di partire dalle offerte nella tua zona. I piastrellisti vicini a dove vivi spendono meno per il trasporto della manodopera e dei materiali e sono generalmente più propensi a trattare sul prezzo.

Inoltre, molte ditte godono di convenzioni e sconti speciali per l'acquisto dei materiali presso i rivenditori. Possono acquistare le piastrelle per te, facendoti risparmiare.

Hai poco tempo per raccogliere preventivi? Se vuoi, puoi richiedere preventivi a ditte specializzate vicine a dove vivi anche tramite il nostro sito. Basta compilare una breve richiesta. In poche ore riceverai tre preventivi da altrettanti professionisti della tua zona, completi di prezzi.

I preventivi che riceverai tramite il nostro portale sono gratuiti e non impegnativi.

Se nessuno di essi ti soddisfa, non devi fare altro che rimetterti in cerca della soluzione più adatta a te.

3. Chiedi un sopralluogo gratuito

Molti piastrellisti non hanno problemi ad eseguire un sopralluogo gratuito per capire quali sono le difficoltà della posa in opera. Un sopralluogo consente alla ditta di compilare un preventivo più preciso. Consente anche a te di sfruttare l'esperienza di un professionista del settore per capire quali pavimentazioni sono più adatte alla tua casa.

 

Pavimenti in Pvc ad incastro per esterni

I pavimenti in Pvc flottanti sono particolarmente adatti per gli esterni. Il Pvc è un materiale resistente all'acqua e alle muffe e, se lo spessore è adeguato (10-15 mm), carrabile.

Le piastrelle in Pvc da esterno possono essere appoggiate direttamente sul terreno o sull'erba. Essendo flessibili, aderiscono abbastanza bene anche a superfici sconnesse.

I prezzi? Da 20 euro al mq, a seconda della tipologia. I pavimenti in Pvc effetto legno ad incastro si vendono in listelli rigidi, di piccole dimensioni e alto spessore (1,5/2 cm).

Hanno superficie antiscivolo e si possono utilizzare anche a bordo piscina.

Pavimenti in pvc ad incastro: opinioni

Quali sono i pro e i contro dei pavimenti flottanti in Pvc? Ecco le nostre opinioni.

 

PRO

  • Versatilità - I pavimenti flottanti possono riprodurre il parquet, la maiolica decorata, la pietra naturale o persino il legno grezzo. Non hai che l'imbarazzo della scelta.
  • Posa semplice e pulita - La posa è semplice e veloce, adatta al fai da te e, soprattutto, non danneggia il pavimento pre esistente.
  • Costi di posa - Con un pavimento flottante a basso spessore, non devi rimuovere il precedente rivestimento (risparmi circa 9 euro/mq). La posa è più veloce, quindi, incide meno sul prezzo finale.
  • Isolamento acustico - Un pavimento flottante in Pvc, diversamente dai pavimenti in laminato o in gres porcellanato, ha eccellenti prestazioni per quanto riguarda l'isolamento acustico. In molti casi puoi fare a meno del tappetino fonoassorbente.
  • Isolamento termico - I pavimenti in Pvc hanno bassa trasmittanza termica e contribuiscono al risparmio energetico.

 

CONTRO

  • Durata - Un pavimento flottante dura in media 10 anni, qualche anno in meno rispetto ad altri rivestimenti.
  • Cambiamenti nel colore - Le piastrelle in Pvc, specie se esposte a lungo alla luce solare diretta, tendono ad ingiallire e a schiarirsi.
  • Resistenza all'acqua - C'è la tendenza a proporre pavimenti in Pvc effetto legno ad incastro per il bagno. Noi consigliamo di utilizzare queste piastrelle solo se il sottofondo è ben impermeabilizzato e, possibilmente, non a contatto diretto con l'acqua (es. nella zona doccia).
Media calcolata su 2 voti
Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it