Professionista degli sgomberi

Sgombero cantine, soffitte e garage, a chi rivolgersi?

Se si è in vista di un trasloco, si eredita un immobile oppure ci si rende conto che l'accumulo di oggetti, ricordi, scatole e imballaggi nel corso degli anni ha portato via così tanto spazio da rendere quasi impossibile l'accesso, è finalmente ora di svuotare la propria cantina, il proprio garage o la propria soffitta.

Si tratta di un'operazione all'apparenza di poco conto, ma che può riservare una serie di sorprese e imprevisti che non si possono affrontare senza procurarsi i mezzi adatti e investire una certa dose di tempo ed energie.

Per questo motivo esistono imprese specializzate nello sgombero locali, chiamate svuota cantine nel linguaggio colloquiale, che sollevano i proprietari dall'onere di mettere ordine e disfarsi del superfluo. Vediamo insieme come lavorano, quanto costano e come riconoscerne un soggetto affidabile.

 

Svuotamento cantine: come funziona

Va detto che il servizio di sgombero cantina e altri locali viene spesso erogato dalle stesse ditte che si occupano di traslochi, dunque per verificarne la professionalità valgono criteri simili, i più importanti dei quali sono l'iscrizione all'Albo Nazionale degli Autotrasportatori, gli anni di attività e la prassi di effettuare un sopralluogo preliminare in fase di definizione del preventivo. In ogni caso, per tutelarsi il più possibile contro eventuali abusivi e malfattori, è sempre bene far mettere giù un contratto per la prestazione del ritiro e dello smaltimento dei rifiuti.

Il sopralluogo è essenziale nel caso di uno sgombero locali cantine, perché permette sia di accertarsi se gli oggetti contenuti hanno ancora un valore commerciale o meno, sia di definire con chiarezza i mezzi, il numero di addetti e le tempistiche per portare a termine lo sgombero.

Come accennato in precedenza, sebbene sia possibile che alcuni oggetti vengano poi rivenduti dallo svuota cantina, si tratta pur sempre di rifiuti, e in quanto tali il loro smaltimento comporta una spesa extra, variabile da comune a comune, nel momento in cui appartengono a queste tre categorie e non è presente uno specifico servizio comunale di ritiro:

  • Ingombranti, ovvero mobili, strutture dei letti, biciclette e altri oggetti che superano i 30 Kg di peso;
  • R.A.A.E, ossia le apparecchiature elettroniche rotte o non più funzionanti, tra cui lampade, frigoriferi o televisori;
  • I rifiuti speciali e pericolosi, tra cui macerie, amianto, solventi e oli esausti.

Se nel primo caso e spesso anche nel secondo, oltre all'accortezza di riconoscere e selezionare tali oggetti, il problema dello smaltimento è più che altro legato alla necessità di braccia in più e di mezzi pesanti per condurli all'ecocentro, nel terzo la questione diventa più delicata. I rifiuti speciali e quelli pericolosi vanno infatti trattati e smaltiti da soggetti competenti e certificati, in quanto potenzialmente dannosi sia per la salute pubblica sia per chi li tratta. Se nel locale da sgomberare siano presenti sostanze di quel tipo, dunque, si raccomanda massima attenzione.

In ogni caso, i soggetti che si occupano dello smaltimento di tutte e tre le categorie sopra indicate devono essere iscritti all'Albo dei Gestori Ambientali.


Sgomberi cantine: prezzi medi

Nel momento del sopralluogo, lo sgombera cantine non si accerta soltanto della tipologia di rifiuti che dovrà andare a ritirare, ma controlla anche se esso contiene dei beni ancora in buono stato e che possono eventualmente essere rivenduti di seconda mano.

Nel caso in cui ce ne siano, il loro ritiro comporterà uno sconto sul prezzo della prestazione, che potrebbe perfino arrivare a essere gratuita, se il numero e il valore degli oggetti rivendibili è sufficiente.

Tuttavia, abbiamo elencato un certo numero di fattori che contribuiscono a far lievitare, oppure ad abbattere, il prezzo finale del preventivo, e a essi si aggiungono altre possibili variazioni in base alla metratura del locale da svuotare e alla città in cui avviene il servizio.

La tabella successiva, dunque, invece di fornire stime poco accurate, indica il costo medio di ognuno di questi fattori:

Voce di spesa in preventivoCosto medio
Servizio sgombero al metro quadro Da 45 euro (Torino) a 70 euro (Milano)
Smaltimento rifiuti ingombranti Da 0 (ritiro comunale) a 0,45 euro per Kg
Smaltimento apparecchiature elettriche Da 0 (ritiro comunale) a 0,32 euro per Kg
Smaltimento rifiuti speciali (macerie) Circa 25 euro al metro cubo
Trasporto e manodopera Da 40 a 60 euro all'ora

 

Per informazioni su altre tipologie di rifiuti pericolosi di più difficile trattamento e, soprattutto, per farsi un'idea della spesa sulla base delle vostre esigenze specifiche, la cosa migliore da fare è richiedere e confrontare più preventivi personalizzati utilizzando la nostra piattaforma.


Sgomberare cantine fai da te: consigli e obblighi

Nel momento in cui non si devono trattare rifiuti che richiedono un trattamento particolare e si possiedono tempo ed energie a sufficienza, lo sgombero di una cantina o di un solaio può anche essere eseguito da soli, con l'ausilio della giusta dose di buona volontà e di un furgone a noleggio, il cui prezzo varia tra i 40 e i 70 euro più IVA al giorno a seconda della grandezza.

In ogni caso, bisogna sempre appoggiarsi a un centro di smaltimento autorizzato, nel momento in cui non è presente un servizio di raccolta comunale o provinciale.

Infatti, l'abbandono di rifiuti in aree non autorizzate, oltre a essere un atto esecrabile e che denota un basso grado di rispetto per il prossimo, è un illecito amministrativo che può comportare multe anche molto salate, e in alcuni casi configurare il reato penale di creazione di discarica abusiva:

Tipo di illecito o reatoImporto ammenda o entità pena
Abbandono rifiuti standard Da 25 a 155 euro
Abbandono rifiuti ingombranti Da 105 a 620 euro
Discarica abusiva Da 2600 a 26000 euro e da 6 mesi a 2 anni di reclusione
Discarica abusiva con rifiuti pericolosi Da 5200 a 52000 euro e da 1 anno a 3 anni di reclusione

 

In conclusione, lo sgombero di una cantina, di un solaio o di un garage può talvolta rivelarsi un'opportunità, ma non è un'operazione da prendere sotto gamba o da effettuare cercando scorciatoie. Per questo esistono professionisti qualificati in grado di condurla in modo rapido e senza stress, a cui è preferibile rivolgersi.

f Condividi su Facebook


Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it