un bel parapetto in ferro battuto

I parapetti in ferro, economici e facili da adattare a diversi contesti, sono la soluzione più diffusa sia per gli esterni che per le scale interne, in particolare nei condomini.

In commercio ne esistono di due tipologie

  • modulari
  • su misura

Le ringhiere modulari sono ideali per recintare giardini e altri spazi aperti. Alcune possono essere adattate anche a scale o rampe di dimensioni e andamento standard - come quelle degli immobili di nuova costruzione. Per scale quadrate, a chiocciola o elicoidali, invece, spesso servono ringhiere su misura.

I parapetti in ferro battuto, la soluzione più diffusa per scale, balconi, terrazzi e affacci di vario tipo, sono realizzati da carpenterie specializzate in maniera semi artigianale. Possono essere personalizzati scegliendo dimensioni, forma (angolare, curva, bombata) e finitura, nonchè decorati con l'aggiunta di volute, pomoli, sfere, greche, lance, ecc. I parapetti da esterno vengono spesso sottoposti ad un bagno di zinco, che assicura una maggiore resistenza alla corrosione.

In questo approfondimento parleremo del prezzo dei parapetti in ferro classici e moderni, con i costi di posa e un piccolo focus sulle agevolazioni fiscali 2018.

Parapetti in ferro: prezzi

I parapetti in ferro più semplici hanno prezzi che vanno da 70 euro al metro lineare in su: questo primo prezzo si riferisce ad un parapetto lineare, senza decori di alcun tipo, con due mani di verniciatura ed una di protettivo.

I parapetti lineari realizzati su misura hanno un costo base di 100-130 euro/ml, mentre ringhiere con motivi floreali, decori geometrici, iniziali e altre lavorazioni particolari hanno un costo che va da 200 euro/ml in su.

I parapetti in ferro per scale interne (inclinati) partono da 150 a 200 euro al metro lineare, con ampie variazioni a seconda dell'andamento della scala. I parapetti per scale a chiocciola o elicoidali costano in media 400-500 euro al metro lineare.

A parte bisognerà acquistare i corrimano: un corrimano in legno dolce o in fibra di legno con rivestimento decorativo (es. effetto noce, effetto rovere) costa circa 15 euro al metro lineare. I corrimano in legno massello, invece, costano da 30 a 50 euro al metro lineare.

Parapetto in ferro: posa in opera

Il costo di posa dei parapetti in ferro è di circa 300 euro, in cui è compreso anche il trasporto. Naturalmente possono esserci variazioni di prezzo notevoli a seconda del peso e delle dimensioni della ringhiera, nonché del piano cui occorre trasportarla.

A parte bisogna aggiungere anche il costo di rimozione e smaltimento del parapetto esistente, altri 30 euro/mq.

Un consiglio per risparmiare

I costi di posa possono cambiare moltissimo da località a località, anche in base ai prezzi della manodopera. Per questo motivo, prima di accettare un preventivo, ti consigliamo di confrontare più offerte.

Confrontare due o tre preventivi ti permette di

  • farti un'idea di quanto costa un parapetto in ferro esattamente come lo vuoi tu, nella tua città;
  • trovare professionisti disponibili a trattare sui costi di posa;
  • trovare parapetti modulari in offerta - alcune ditte hanno convenzioni con i rivenditori di prodotti per l'edilizia e possono acquistare il tuoi parapetto per te a prezzo scontato.

Preventivi per il parapetto in ferro... tra un impegno e l'altro

Hai tanti impegni e poco tempo per confrontare le offerte?

Se vuoi, puoi richiedere preventivi a professionisti della tua zona tramite il nostro portale. Basta compilare una breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi per il tuo parapetto in ferro da tre ditte specializzate vicine a te.

I preventivi che riceverai tramite il nostro sito sono gratuiti e non impegnativi. Se nessuno di essi fa al tuo caso, non devi fare altro che rimetterti alla ricerca della soluzione più giusta per te!

I parapetti in ferro per esterni

Un semplice parapetto in ferro zincato, perfetto per recinzioni, rampe esterne e terrazzi, ha un costo di circa 100 euro al metro lineare.

I più economici sono i parapetti in ferro moderni, dalle linee essenziali. La maggior parte è composta da montanti intervallati da semplici tubolari (verticali, orizzontali o obliqui). Alcuni possono avere i tubolari quadrati anziché tondi, gli elementi intermedi disposti in maniera asimmetrica oppure, al posto dei tubolari, una rete in ferro. In ogni caso la lavorazione sarà sempre minima rispetto ai grandi parapetti lavorati a sbalzo in stile classico.

Le finestre con affaccio sul vuoto e altezza dal pavimento inferiore ad 1 metro necessitano di un parapetto. I parapetti in ferro per finestre (da non confondere con le grate di sicurezza) dovranno essere particolarmente leggeri, per non impattare troppo sull'estetica della facciata e non ostacolare il passaggio della luce.

Spesso per balconi e finestre si utilizzano parapetti in acciaio, che hanno un costo base di 60 euro al metro lineare. Più cari i parapetti dall'impatto visivo minimo, come quelli con funi e tiranti di acciaio (200 euro/ml) o quelli in acciaio e vetro (250 euro/ml).

Parapetti in ferro e agevolazioni fiscali

Con l'ultima legge Finanziaria sono state prorogate fino a dicembre 2018 le agevolazioni fiscali per la ristrutturazione, con il rimborso Irpef del 50% della spesa sostenuta per interventi di manutenzione straordinaria sulle abitazioni e sui condomini.

La sostituzione del parapetto rientra negli interventi agevolabili solamente in due casi:

  • sostituzione del parapetto esistente con uno migliore dal punto di vista della sicurezza;
  • sostituzione del parapetto nell'ambito di una ristrutturazione più grande (es. il rifacimento della facciata).

Non rientrano negli interventi agevolabili opere di manutenzione ordinaria come la verniciatura delle ringhiere o la sostituzione della ringhiera di una scala interna.

Oltre alle agevolazioni fiscali, se sostituisci il parapetto hai diritto all’applicazione dell’Iva agevolata al 10% anziché al 22%

  • sulla manodopera
  • su una quota del costo della ringhiera pari al costo della manodopera.

Chiaramente, per usufruire della seconda parte della detrazione è necessario affidare alla stessa ditta sia la posa che la fornitura della ringhiera. In altre parole, non è possibile applicare l’Iva agevolata al 10% sulle ringhiere acquistate dal produttore e installate da un professionista di fiducia, mentre è sempre possibile applicare l’Iva agevolata sulla sola prestazione di servizi.

Media calcolata su 1 voto
Questa pagina ti è stata utile?
Se hai voglia dacci un voto cliccando su una delle stelle 5 stelle qui sopra.
Per noi è importante capire se hai apprezzato questo articolo.

Attendere..
X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it