Coppia che ragiona sulla ristrutturazione del suo appartamento

La ristrutturazione di un appartamento è impegnativa e costosa.

La parte più antipatica è decidere quali lavori effettuare, mediando tra gli interventi necessari e quanto si può effettivamente spendere.

I costi dei lavori edili nel 2017 sono più contenuti rispetto al passato. La crisi ha influenzato negativamente il mercato immobiliare, portando le imprese edili ad accontentarsi di margini inferiori. Oggi hai molte più occasioni per risparmiare rispetto a qualche anno fa, semplicemente sfruttando la naturale concorrenza tra le imprese!

Prima di progettare una ristrutturazione, però, è importante acquisire le informazioni che ti servono su

  • costi
  • tempi
  • permessi e pratiche burocratiche
  • agevolazioni fiscali.

Hai ancora qualche dubbio su questi temi? Questo articolo è dedicato a te!

Ristrutturazione completa appartamento: quanto costa?

Una ristrutturazione totale di un appartamento in economia, con semplice ripristino dell'esistente, può costare anche solo 150 euro/mq.

In genere però i costi di ristrutturazione di un appartamento al mq vanno da 350 a 450 euro, con significative variazioni verso l'alto nelle grandi città come Roma o Milano.

Tieni presente che è difficile cadere esattamente nella media e che potresti trovarti di fronte a preventivi che si discostano molto da questi prezzi, verso l'alto o verso il basso.

Lo scostamento tra costi medi dei singoli interventi e prezzi per la ristrutturazione completa di un appartamento da preventivo può dipendere da

  • qualità dei materiali
  • difficoltà tecniche oggettive (es. appartamento piano alto senza ascensore, problemi strutturali)
  • scarsa disponibilità di manodopera qualificata
  • livello di concorrenza nella tua zona
  • imposte e costi burocratici nel tuo Comune di residenza.

Ristrutturazione appartamento a costi contenuti

Il modo più semplice per valutare correttamente un preventivo è confrontare più offerte. Confrontare anche solo due o tre offerte ti permette di

  • capire quali sono i prezzi medi nella tua zona per la ristrutturazione del tuo appartamento;
  • trovare imprese edili disponibili a trattare sul costo finale.

Ricordati di chiedere sempre un sopralluogo gratuito. Quando si parla di ristrutturazione di un appartamento, stabilire i prezzi senza aver fatto un sopralluogo è difficilissimo.

Ristrutturazione appartamento: il preventivo giusto senza stress

Vuoi renderti conto dei prezzi della ristrutturazione del tuo appartamento per decidere cosa fare/quali lavori pianificare?

Se vuoi, puoi richiedere preventivi ad imprese edili della tua zona tramite il nostro portale.

Basta compilare una breve richiesta e in poche ore riceverai tre preventivi completi di prezzi da tre ditte specializzate vicine a dove vivi.

I preventivi che riceverai tramite il nostro sito sono gratuiti e non impegnativi. Se nessuno di essi fa al tuo caso, non devi fare altro che rimetterti in cerca della soluzione più giusta per te!

 

Esempi di ristrutturazione appartamento

Cerchi idee di ristrutturazione per un appartamento?

Vediamo quali sono gli interventi classici per rinnovare un appartamento di circa 100 mq in un capitolato di ristrutturazione di un appartamento di esempio.

1. Nuova disposizione degli spazi interni

Quando si ristruttura un appartamento di solito si cerca di migliorare la disposizione interna, per avere più spazio o stanze più confortevoli. Un esempio? Un bagno lungo e stretto può essere diviso creando un bagno con lavanderia. I costi di questi interventi riguarderanno demolizione e rimozione delle pareti divisorie e opere murarie. Prezzi medi: 80 euro/mq

2. Rifacimento pavimenti

Ristrutturare è un'ottima occasione per rifare i pavimenti e ripristinare guaine isolanti o massetti rovinati. Utilizzando piastrelle sottili da incollare su pavimenti esistenti non è necessario demolire il vecchio pavimento. Costo medio: 29 euro/mq

3. Impianto elettrico/riscaldamento e condizionamento

Mettere a norma gli impianti e renderli più efficienti contribuisce a rendere la tua casa più funzionale ed ecologica. Gli interventi più classici sono la sostituzione della caldaia, l'installazione di condizionatori e la messa a norma dell'impianto elettrico.

Costo medio: 50 euro/mq più costo di caldaia e condizionatore.

4. Impianto idrico/ristrutturare il bagno

Se devi demolire il pavimento, puoi cogliere l'occasione per ristrutturare il bagno cambiando la disposizione dei sanitari.

E' anche un'ottima opportunità per creare un secondo bagno. Costo medio: 350 euro/mq più costo dei sanitari.

5. Isolamento termoacustico

Un buon cappotto termico permette di migliorare l'efficienza energetica dell'appartamento, renderlo meno rumoroso e risolvere problemi di muffa e umidità. Costo medio: 28 euro/mq

6. Sostituzione infissi

Un vecchio appartamento può avere ancora infissi monovetro, da cambiare tassativamente con infissi a risparmio energetico, in modo da non vanificare la spesa per la sostituzione dell'impianto di riscaldamento e per l'isolamento termoacustico! Costo medio: da 140 euro/mq

7. Intonaci e tinteggiatura

Anche in una ristrutturazione economica di un appartamento si coglie l'occasione per ripristinare intonaci rovinati, togliendo eventuali crepe e cavillature, e tinteggiare. Cerchi idee per il colore delle pareti? Puoi cominciare aggiornandoti sulle tendenze 2017/2018 per la tinteggiatura

Costo medio: da 11 euro/mq

Ristrutturazione completa: tempi e pratiche burocratiche

I tempi di ristrutturazione di un appartamento variano da uno a due mesi e mezzo.

Per quanto riguarda le pratiche burocratiche, tutti gli interventi che non comportano la modifica di quanto esistente in genere sono in edilizia libera e non richiedono permessi particolari.

Per la ristrutturazione di un appartamento è richiesta la Scia (permesso a costruire) solo per opere architettoniche che modificano quanto esistente. In alcuni Comuni, se è necessario allestire un ponteggio esterno, serve comunque la CILA (comunicazione inizio lavori asseverata) anche se non c'è modifica dell'esistente.

Lavori di ristrutturazione appartamento in condominio

Per i lavori di ristrutturazione interna di un appartamento in condominio non serve alcun permesso a meno che non si intervenga sulle aree comuni (ad esempio per l’isolamento termico del sottotetto condominiale).

L'art. 1122 del Codice Civile richiede di darne comunicazione all'amministratore di condominio, ma non è richiesta alcuna autorizzazione da parte degli altri condomini a meno che non ci siano

  • interventi che pregiudichino la stabilità dell'edificio o il decoro della facciata
  • interventi che comportano l’uso temporaneo delle parti comuni.

Ristrutturazione appartamento: agevolazioni fiscali

Chi ristruttura ha diritto al rimborso Irpef di una parte della spesa sostenuta per

  • interventi di manutenzione straordinaria (con modifica dell’esistente) - 50% della spesa sostenuta;
  • interventi di miglioramento del risparmio energetico/adeguamento sismico - fino al 65% della spesa sostenuta;
  • interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria parti condominiali - 50% della spesa sostenuta;
  • interventi di efficientamento energetico parti condominiali - tra 70 e 75% della spesa sostenuta.

Inoltre, per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria è possibile usufruire dell’aliquota Iva agevolata al 10% sulla manodopera e sui beni significativi. Ne abbiamo parlato a proposito degli incentivi fiscali per la sostituzione degli infissi.


X
Richiedi un Preventivo con
TiRichiamo.it